lunedì 17 dicembre 2007

34
commenti
La rivincita delle impade



Quest'estate, passeggiando in compagnia per le calli del ghetto di Venezia, sono finita in uno dei due unici panifici ebraici rimasti in città. Come si suol dire, la curiosità è femmina: abbiamo preso di tutto un po' e assaggiato quà e là.. è stato persino difficile distinguere un dolce dall'altro perchè lo zucchero copriva ogni sapore. In due parole: una delusione.
Ma vi pare che io abbia rimosso tutto ciò? No, ovviamente, anche perchè ero rimasta colpita in modo particolare dalle orecchiette di Amman e dalle impade, entrambe a base di mandorle, e dalle azime dolci al finocchietto. Insomma, se l'impasto esterno fosse stato meno duro e il tutto (molto) meno dolce avrei sicuramente apprezzato. E così, dopo pochissimo tempo, mi sono ritrovata a sfornare delle impade non proprio bellissime ma sicuramente molto buone.. e perchè ve ne parlo solo ora? non lo so nemmeno io! forse perchè in quel periodo litigavo con il nuovissimo 50mm? hem, mi pare evidente.

La ricetta è di Fedia, l'ho trovata
qui (#8) e mi è subito sembrata attendibile anche perchè gli ingredienti rispettano la tradizione Kosher.
Non vi trascrivo la ricetta, andate a vedere direttamente le spiegazioni e gli utilissimi fotogrammi di Fedia. Io ho preferito ridurre la quantità complessiva di zucchero perchè non amo i dolci troppo dolci (ho messo 100 g di zucchero in meno nel ripieno e 75g in meno nell'impasto) e ho steso l'impasto subito dopo averlo lavorato, altrimenti l'olio presente tende a separarsi durante il riposo.

Vi consiglio di provarli se amate i dolci a base di mandorle. Sono molto adatti a questo periodo dell'anno, da aggiungere subito alla vostra lista di dolcetti da regalare per Natale!


34 ciliegine:

Laura ha detto...

Wow sei tornata!! Alla grande
Ti sei presa un nuovo obiettivo *-*
Macro?
Che bello e che scatti..
ho già le bavette!!!
un bacio
Laura

Tuki ha detto...

Ciao Laura! Ups, mi sa che non hai letto il post..l'obiettivo l'ho preso da tempo, non è un macro :) baci

Laura ha detto...

Si si avevo capito, ma non sapevo te lo fossi comprata.
byee
laura

christian ha detto...

non è ancora natale e non ne posso più di dolci! troppi!! :-)

Roxy ha detto...

Mi ispirano molto e concordo con te sul fatto di diminuire la quantità di zucchero....

La Francese ha detto...

ciao... io non vedo le foto? che succede?! è merito mio?!

Tuki ha detto...

Christian: io non ho ancora cominciato la mia produzione natalizia.. faccio tutto all'ultimo momento ;)
Roxy: pensa che nonostante la riduzione totale di 175g le ho trovate più dolci del dovuto.. ma io sono un caso a sè :P
La francese: io le vedo.. ogni tanto succede che qualcuno non riesca a vederle momentaneamente :)

Moscerino ha detto...

si si si, io amo i dolci a base di mandorle (non sempre mi riescono bene però!) mi sa che li appunto tra le ricette da provare!
P.S: buon natale...se non dovessi ripassare da qui prima!
P.S: ho seguito i tuoi suggerimenti per le foto (leggasi cartoncino!)...un successone! grazie ancora!

Dolcezza ha detto...

eeeh, che meraviglia che sono le tue foto..!Spero di imparare almeno un micropezzettino!un abbraccio!

Tuki ha detto...

moscerino: grazie a te, Buon Natale :) Sono contenta che tu sia rimasta soddisfatta!
dolcezza: hem..anche queste dici? te lo dico sempre che sei troppo buona e il tuo nick ti si addice! grazie :)

La maga delle spezie ha detto...

Che dire?
Una meraviglia...le foto sono dei capolavori,ed anche i dolci si battono bene!:-)
Ciao!

amiloquemegustaescocinar ha detto...

ma perchè dici che non sono belle? anzi sono bellissime! Brava! mi piaciono tantissimo le tue ricette e le tue foto :)

http://erborina.blogspot.com

comidademama ha detto...

abbiamo le stesse tazze, solo che le ho in Italia non so dove!

complimenti per questa ricetta e per le belle immagini
a presto, crollo nel letto, ho finito di cucinare i dolci per le maestre di marta (mia figlia) e ho poche ore di sonno prima che la giornata inizi. Sono le 1.30 della mattina mentre per voi sono le 7.30

Roxy ha detto...

Passo al volo per farti tanti auguri di Buon Natale e Buon Anno!!!!

Adrenalina ha detto...

Che dire le tue foto sono una meraviglia ogni tanto passo di qui per rifarmi gli occhi, ma non è che dai qualche lezione di fotografia a noi poveri mortali??? :P
Auguroni di Buon Natale!!!

Tuki ha detto...

A tutti: Grazie, grazie, grazie e tantissimi Auguri di Buon Natale:D
Roxy e Daniela: grazie mille! Auguroni anche a voi :)
Adrenalina: mammamia che complimentone.. ma per poter dare qualche lezione dovrei prenderne qualcuna anch'io, sarebbe anche ora :)) by the way, sono disponibilissima a dare qualche consiglio, nei limiti delle mie conoscenze. Tanti Auguri!!

Elisa ha detto...

Cara Jessica, tanti auguri anche a te, io mi sto riposando a Roma :**

Anonimo ha detto...

Auguroni tuki!!!! Goditi relax affetti e amici!
bacioni
Sandra (untoccodizenzero)

fiordisale ha detto...

sono passata per lascirti un bacetto auguroso. buone feste e felice anno nuovo
fiordisale

oscar ha detto...

ciao! ho scaricato la ricetta di questi buonissimi biscotti...preso anche io dalla delusione di quel panificio di cui parli...

palmy ha detto...

Ciao, ho un blog in cui parlo soprattutto del mio lavoro di insegnante, ma ho messo anche una sezione di links dedicata ai foodblogs che mi piacciono e così ti ho inserito tra i miei links culinari... Auguri di buone feste!Palmy

Thenosycook ha detto...

Sono arrivata qui tramite Il Pranzo di Babette, mi ero sempre persa il tuo blog, complimentoni, bellissime foto e bellissime ricette!
Greta

Natalia ha detto...

Bellissime foto, e ricetta più che interessante... ormai Natale è passato, allora tu auguro un felice anno 2008 Ciao, Natalia (Du chant plein les casseroles...)

LauraN ha detto...

Hai ragione, i dolci del ghetto non sono piu' cosi' buoni. La pasticceria subito sotto del sotoportego del rio del ponte dei tre archi era buona quando ero piccola, ma sono rimasta molto delusa in Aprile quando abbiamo comprato due o tre assaggi.

Adoro le mandorle e non vedo l'ora di provare questi pasticcini.

Grazie per la ricetta,

Laura (Veneziana pura, trapiantata in California)

il maiale ubriaco ha detto...

cara tuki. complimenti per la ricetta, davvero un ottimo ripescaggio nella tradizione dolciaria.

ti auguro un sereno anno nuovo.

a presto

remo (ilmaialeubriaco)

Tuki ha detto...

Grazie a tutti per i dolci commenti..
Ancora tantissimi Auguri a tutti!

teresa ha detto...

Quando sono andata a Venezia lo scorso weekend avevo in mente questa foto e questi dolci meravigliosi..ho cercato disperatamente qualcosa che ci somigliasse ma invano..bisognerà che provi a farli..

Tuki ha detto...

Teresa: si trovano solo nel forno del ghetto ma ti consiglio di farli!
Sere: clicca sul link "qui" e scendi fino all' ottavo post :)

Lascia un commento