martedì 22 maggio 2012

135
commenti
La torta al latte caldo di Tish



Hot milk sponge cake


Ormai lo saprete, in primavera mi perdo letteralmente dietro alla frutta e alla verdura di stagione e sperimento poco con i dolci. Prendo un cestino di fragole con l'intenzione di trasformarle in un nuovo dolce e puff, sparice prima del tempo. Non c'è verso. Di recente, forse merito di questo tempaccio, mi è venuta voglia di una torta semplice che non fosse la solita margherita o quattro quarti, ma nemmeno la Paradiso, quindi mi sono messa a sfogliare libri e riviste e grazie ad un post-it ho ritrovato questa hot milk sponge cake di Tish Boyle.  Gli ingredienti, letti così, non dicono assolutamente nulla e fanno piuttosto pensare ad una tortina noiosa e priva di carattere. Il nome, invece, già anticipa ciò che la distingue da qualsiasi altra torta rendendola davvero unica, non tanto per il sapore quanto per la particolarissima texture e per l'estrema sofficità. Per farla breve, ho fatto la scoperta dell'acqua del latte caldo. Onestamente, a me non sarebbe mai saltato in mente di versare del latte pressoché bollente in una massa montata, a voi si? Ebbene si, questo è l'unico accorgimento in più che permette di ottenere una torta leggerissima ma allo stesso tempo molto elastica e resistente. La sua struttura, dall'alveolatura finissima ma molto leggera, è talmente particolare che ricorda davvero tanto la cheesecake giapponese (sul blog non c'è ma credo di averne un vecchissimo esempio in archivio su Flickr), abbastanza unica nel suo genere. Fondamentalmente non nasce come torta da farcire ma credo che una base così facile e versatile come questa sia da tenere sempre presente per tutte le torte farcite o decorate che richiedono un supporto resistente ma non troppo asciutto, e soprattutto gustoso. Questa torta l'ho utilizzata persino per preparare una classica zuppa inglese e mi ha sorpreso ancora una volta per la capacità di reggere la bagna senza perdere forma e consistenza. Io vi consiglio di segnarvela e di provarla al più presto, attendo un vostro parere!

La ricetta: hot milk sponge cake
adattata da una ricetta di Tish Boyle tratta da 'The cake book'.
Per una torta da 20-22 cm di diametro

Ingredienti:
  • 120 g di latte fresco intero
  • 60 g di burro
  • 165 g di farina debole
  • 6 g di lievito per dolci
  • 165 g di zucchero
  • 3 uova medie a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale
Setacciare  due volte la farina con il lievito ed il sale e mettere da parte. Versare il latte ed il burro in un pentolino e scaldare fino a quando il burro non sarà completamente sciolto. Montare le uova in planetaria (o con le fruste elettriche) per circa un minuto a velocità medio-alta, aggiungere lo zucchero in più riprese e montare fino a quando la massa non avrà triplicato il suo volume iniziale e risulterà chiara e spumosa (circa 10 minuti). Con l'aiuto di una spatola incorporare delicatamente la farina nella massa montata, in tre riprese, con movimenti dal basso verso l'alto. Scaldare nuovamente il latte con il burro, prima che raggiunga il bollore versare nel composto (io ho preferito versarlo in due riprese) ed  incorporarlo utilizzando la spatola. Versare in uno stampo rivestito con carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 175°C per 25-30 minuti.

Per la deliziosa brocca e la tovaglietta a fiori si ringrazia Greengate.

135 ciliegine:

riso mandorlino ha detto...

Mi incuriosisce molto...ha un aspetto delizioso e molto coccoloso. La provo, spero presto, e ti scrivo notizie (anche se ho pochissimi dubbi sul fatto che mi sorprenderà per bontà!)..un salutino Grazie per la ricettina particolare... ;) Lys

caris ha detto...

Interessante, mai vista col latte caldo! ma credo che la farò presto perchè a brevissimo ho un'occasione adatta! ce la vedi con dentro uvetta o gecce di cioccolato (o pezzetti di ciliegie, etc etc) oppure l'impasto è troppo morbido quindi cadrebbe tutto sul fondo?

Ciboulette ha detto...

dopo aver provato come può cambiare una torta paradiso semplicemente montando a mano gli ingredienti, anzichè con le fruste elettriche, non faccio fatica a credere che con ingredienti semplici ed una mossa "segreta" si possano ottenere piccole meraviglie.
Immagino che usare il latte bollente sia un po' come montare la massa a bagnomaria, come si fa per la genovese? Da provare, in ogni caso :)

Roberta | Il senso gusto ha detto...

ciao Tuki, a parte il fatto che attendo i tuoi post come un bambino attende il Natale, trovo che questa ricetta sia davvero da provare. Mi sono già segnata mesi fa la tua ricetta della torta paradiso che purtroppo non ho ancora avuto tempo di provare, questa va in cima alla pila delle ricette :-) Il forno è in modalità statica o ventilato?
Ancora complimenti per le foto e per la finezza del tuo blog.

Serena | SereInCucina ha detto...

Ecco una bella torta da provare. E chissà che buona. La marco nella scatola delle idee, questo weekend sicuramente non ce la faccio, sono piena di idee e ho già iniziato con la lista della spesa... ma chissà, magari il prossimo. Mi associo a Roberta, blog molto fine e di una bellezza disarmante. Bacio! Sere

Robin ha detto...

Mmmm... Sarà che amo i dolci "semplici", sarà la foto bellissima ma ho già l'acquolina :) Un complimento a parte va anche al delizioso materiale di Greengate!

Chiaretta ha detto...

E' vero, il nome dice tutto! Già dalla foto si vede che è spugnosa la torta! Dev'essere buonissima!

Ros ha detto...

questa torta è molto invitante!!! salvata nella lista to do :-)

Pupaccena ha detto...

Ciao! Cercavo una prima torta soffice, buona e sana per la merenda della piccola e l'ho trovata... che bella ricetta ^_^

roberta

annalisa ha detto...

Aspettavo un tuo post con impazienza!!! questa torta mi incuriosisce davvero, la proverò per la colazione della famiglia, sono tutti stragolosi!! Ciao e torna presto con un altro post!! Annalisa

Antonella ha detto...

Che bella questa torta, ha un aspetto molto invitante e delicato.
Complimenti.
Antonella di cioccomela.blogspot.it

Anonimo ha detto...

Non vedevo l'ora di trovare un tuo nuovo post. Prendi atto del fatto che sei la nostra SWEET-GURU Tuki! E come sempre, bravissima!
Elisa

Loredana ha detto...

E' sempre un piacere leggere i tuoi post, Tuki e scoprire con cosa ci delizierai, occhi e palato.

Inutile dirti che proverò anche questa!

ciao loredana

Daphne ha detto...

Questa non lho mai provata ma a vederla la farei fuori tutta a colazione *___*

Che impasto incantevole, me lo segno °__°

Sale&vaniglia ha detto...

La proverò subito e spero andrà a far parte della lunga lista di tue ricette da me replicate (dipende se riuscirò almeno ad avvicinarmi un pò al tuo risultato). Sei veramente molto brava e anch'io aspetto sempre con trepidazione un tuo nuovo post, ciao elisa

elenuccia ha detto...

In effetti anche in casa mia e' difficilissimo che fragole e ciliegie riescano ad andare a finire in un dolce, scompaiono prima.
Questa torta sembra quasi librarsi nell'aria da quanto e' eterea a vedersi.

MaryPoppins ha detto...

E' in forno che cuoce !!
Ma ho provato a farla in uno stampo a margherita monoporzione ... per i miei bimbi ... speriamo di non aver fatto pasticci =)

Rebecca ha detto...

perfetto cara Tuki, me la segno e a rifaccio il prima possibile, visto che volevo proprio una base che non fosse il solito pan di spagna!:D

maydiremay ha detto...

Non vedo l'ora di provarla... spettacolare nella sua semplicità!

Lizzy ha detto...

è già salvata nella mia lista! la farò al più presto, sembra davvero ottima.. mi incuriosisce capire meglio la consistenza... immagine stupenda! :)

donatella ha detto...

eccoti finalmente e... che torta!!! accidenti, proprio una golosità!!!

Rossella ha detto...

Una torta speciale da provare assolutamente ! Complimenti per il tuo blog e le tue ricette !!!

Patty ha detto...

Lo si che proverò anche questa vero? Perché le tue ricette, non so come mai, mi si insinuano nel cuore e li rimangono fino a che non le ho provate. Poi davvero non se ne vanno piu, come quei biscotti al latte e i sable' alle castagne e noci. Ti sei la Maga circe delle food blogger: mi puoi tenere prigioniera per sempre. Un abbraccio, Pat

sorelle pasticci ha detto...

é strepitosa questa torta! anzi tu sei strepitosa! la torta sembra buonissima e le foto come sempre sono bellissime, fanno venire l'acquolina in bocca!
Davvero tantissimi complimenti!
Continueremo a seguirti come fonte di ispirazione per il nostro nuovo blog!
Anna & Fede

Acilia ha detto...

È un dolce pulito, essenziale, schietto. In effetti ricorda molto la cultura giapponese e il suo concetto di wabi sabi.
Ne prendo nota, penso potrei servirla con una ciotolina di composta di albicocche.
Ti lascio un abbraccio.

La Tavola Toscana ha detto...

Ciao Tuki,
volevo informarti che ho (pesantemente) trasformato la tua ricetta dei sablés alla farina di castagne, peraltro con ottimi risultati. In ogni caso ti ho citata nel post (v. http://sottolatavola.blogspot.it/ ). Grazie di ispirarci! :-)

Lu ha detto...

Mamma mia! La torta di sicuro è una bontà ma quello che mi colpisci di più è la foto!!! Sono una tua fan! Le tue foto sono, in assoluto, le più belle del web! Baci, lu

Silvana ha detto...

Buona idea, quella di sostituire con questa ricetta il classico pan di spagna. Ci proverò!
Grazie per l'ispirazione e alla prossima!
Silvana

Silvana ha detto...

Buona idea, quella di sostituire con questa ricetta il classico pan di spagna. Ci proverò!
Grazie per l'ispirazione e alla prossima!
Silvana

ALe di edo et amo ha detto...

Fatta ieri per il mio compleanno! è meravigliosamente perfetta come tutte le ricette che proponi!!! :D

Grazie grazie grazie! :D

Cleare TheRedTomato ha detto...

anch'io alla fine la frutta finisco per mangiarla cosi velocemnete che nn riesco a farne niente! questa torta nn so perchè ma mi sa di fresco..il latte forse, nn so! ma che dici posso metterci dentro della frutta o dei pistacchi? o meglio lasciarla semplice e usare un coulis di frutta per servirla?

Flò ha detto...

Ciao e piacere di conoscerti...ho dato una sbirciatina al tuo blog ed è davvero entusiasmante...belle foto, invitanti ricette, viene voglia di provare a pasticciare dalla mattina alla sera. Bravissima!! UN bacio forte.

Agnese ha detto...

ultimamente poche cose in questo blog ma tutte semplici e belle. Mi piace! ;)

Lium ha detto...

E' un trucchetto che conoscevo, lo faceva la mia nonna!aaaaaaah le nonne, ne sanno sempre una più del diavolo!

Ilgamberorusso ha detto...

Dalla foto si intuisce una consistenza veramente invitante, devo assolutamente farla!

Anonimo ha detto...

Appena tolta dal forno. Soffice come una nuvola, ma per i miei gusti si sente troppo il burro. Proverò a rifarla senza burro... chissà se sarà ancora così "piumosa"!!!
I miei complimenti per le ricette
Danila

Anonimo ha detto...

Per favore che diametro la tortiera?Grazie!

briciola ha detto...

Tuki!! Che meraviglia!! Hai postato una base perfetta per torte decorate?! Praticamente per me!!! :D
Meraviglia, credo che la proverò prestissimo!! Tra l'altro ho provato i tuoi bicchierini di panna cotta e gelèe di fragole... ma commento di là!! ;)

Andrea.unreporteraifornelli ha detto...

Wow, questo trucco del latte bollente non me lo posso perdere di certo! :)

Anonimo ha detto...

Questa torta mi sembra così delicata..deve esser buonissima. oggi pomeriggio mi metto a farla (ma non so se ci riuscirò!)
io adoro fare torte e dolci, solitamente le decoro con un pò di bricioline d'oro/argento alimentare Manetti Battiloro!
giulia

comidademama ha detto...

L'ho appena sfornata e promette molto bene!
E' stato un piacere e una sorpresa vedere la reazione dell'impasto con il latte+burro caldi.

Grazie mille!

Emma - zucchero e zenzero ha detto...

Ciao Tuki!
Io conoscevo una torta con il latte bollito e con la farina per polenta, deliziosa nella sua semplicità! Proverò a fare anche questa! :)

Vale ha detto...

Con Tuki non si sbaglia mai, appena fatta e assaggiata, buonissima nella sua semplicità. Come sempre ricette perfette, spiegate ottimamente e bellissime foto! Grazie
Valeria

Fraise blog ha detto...

Ciao Tuki, proprio quello che cercavo!!!
Qualcosa che potesse sostituire la margherita o la 4/4 ma comunque gustosa, alta e resistente.
La provo quanto prima,
Grazie!

clara - ladri di ricette ha detto...

Ottima idea per la colazione ma non solo, perchè anche se, come spieghi, non nasce come torta da farcire, a me ispira tantissimo una bella farcitura...

Alice ha detto...

Geniale...io da brava ligure l'ho provata aromatizzandola anzichè con l'estratto di vaniglia con buccette di limone non trattato e basilico...;)! E già dal forno emana un profumino che sa di sole,d'estate, di terra e di mare..ho già l'acquolina in bocca!

Tuki ha detto...

@ Caris: io eviterei ma si può provare!

@ Roberta: forno statico, non uso mai il ventilato per le torte.

@ Ale: felice che ti sia piaciuta e auguri in ritardo ;-)

@Claire: io non andrei ad inserire frutta nell'impasto per non comprometterne la texture, meglio farcire dopo la cottura.

@ Danila: strano che si senta così tanto il burro, ne contiene poco rispetto a tante altre ricette.

@ comidademama: vero, l'impasto sembra gonfiarsi e cambia totalmente consistenza diventando quasi elastico. Spero ti sia piaciuta!

ValeVanilla ha detto...

Ciao! complimenti per la ricetta. Te l'ho rubata, copiata, cucinata e pubblicata.... grazie!!!!

briciola ha detto...

In forno! La texture dell'impasto era bellissima! Adesso vediamo il risultato finale! ;) grazie!!

Arianna Tutta Panna ha detto...

Fatta stamattina, finita in un battibaleno! L'ho abbinata a una salsina alla vaniglia ma sarebbe stata la fine del mondo anche senza! E io che speravo ne sarebbe rimasto almeno un pezzettino per la colazione di domani!

briciola ha detto...

Buona buona! Semplice, soffice soffice e gustosa!
L'ho servita semplicemente spolverata di zucchero a velo, ma alla prossima la provo come torta farcita e decorata! :)

Anonimo ha detto...

Tuki, un'altra ricetta fantastica, ma qui mi occorre un aiutino: cosa intendi per farina debole? Non è la solita 00 vero? Mi suggeriresti anche una marca che vado a colpo sicuro?
Grazie per ogni ricetta che ci regali.
Milena

Tuki ha detto...

@ Milena: ci sarebbe da fare un discorso lunghissimo ma riassumendo la farina debole è povera di glutine (contrariamente ad una farina forte tipo la Manitoba) ed è quindi piú adatta per la preparazione di dolci come torte e frolle in genere che non richiedono elasticità come i lievitati. La farina 00 invece indica una farina con elevato grado di raffinazione, generalmente usata anch'essa per dolci ed altri prodotti da forno. Non sempre una 00 corrisponde ad una farina debole, per preparazione come questa ti consiglio di acquistare una farina specifica per dolci. I marchi da supermercato sono tantissimi, io al momento uso la farina del Molino Quaglia che è una meraviglia ma non si trova in tutti i negozi.

Fraise blog ha detto...

Ciao Tuki, l'ho provata subito ma l'ho cotta in due volte in uno stampo più piccolo..la prima aveva una consistenza molto bella, la seconda no. Sembrava quasi cruda, va cotta subito , giusto? ho sbagliato vero? :(

ti ho citata qui: http://fraiselab.blogspot.it/2012/06/summer-cake.html

ciaociao
Francesca

Tuki ha detto...

@ Francesca: in teoria non hai sbagliato, anche a me è capitato di preparare un impasto e cuocerlo in due riprese senza nessun problema. Probabilmente questa torta va cotta subito perché il lievito inizia ad agire già con il calore del latte, per cui la seconda parte che hai infornato si è leggermente gonfiata e poi sgonfiata prima di essere messa in forno.

Chiara Maci ha detto...

Ciao, partecipa al nostro contest online di Tigre!
http://www.sorelleinpentola.com/2012/06/quel-buon-sapore.html

Paola e Marina ha detto...

sono appassionata di dolci, quindi la tua sponge è assolutamente da provare.
Paola
new entry sul web
http://ricettereali.blogspot.com

Vaty ♪ ha detto...

non ci sono parole...
torta meravigliosa e anche questo blog.
sono rimasta fulminata letteralmente.
vaty

Tiziana ha detto...

che meraviglia, son sempre alla ricerca di nuove basi e questa devo dire che non l'ho mai sentita ma mi ispira un sacco!!!! complimenti!!! ciao tiziana

Anonimo ha detto...

fatta stasera alle 8 in due teglie piccoline..
una è già finita, se l'altra resiste fino alla colazione di domani mattina la farcisco e la decoro con una bella ganache...
OTTIMA!!!

Elena

Marcella ha detto...

Fatta ,buonissima....e'durata il tempo di una colazione!!!!!

comidademama ha detto...

Tuki, era molto buona (e la tua foto, te lo ripeto, è stupenda!!!) e la rifaremo.
Mi sembra una ottima base per fare torte farcite o trifle.
Metterò meno zucchero la prossima volta e proverò ad aggiungere il matcha.

Alessandra ha detto...

Questo tipo di torte mi piace un sacco :-). E la foto pure, se non ti dispiace te la metto su Pinterest :-).

Ciao
Alessandra

RecipeNewZ ha detto...

I found this post though Pinterest. The photo was so beautiful that I just had to come here to read the recipe! Love it! And love your site :-).

I would like to invite you to share this post (and your other posts :-) ) on a new photo based recipe sharing site that launched in May. The idea is simple: all recipe photographs are published within minutes of submission. And, of course, the images link back to the author's site.

It's called RecipeNewZ (with Z) - http://recipenewz.com

I hope you get a chance to visit and to share some of your delicious posts with our viewers. It would be a pleasure to have you on board :-)

Daniela Little Kitchen ha detto...

Bellissima la decorazione e squisita la torta "nascosta" dentro. Quasi 2 torte in una. Grazie!

monkichigiu ha detto...

Ho trovato un link al tuo sito su Pinterest, e devo farti i complimenti per le belle foto e per le ricette che devono portare a delle delizie... Ne proverò una al più presto! Complimenti!
Giulia

Cucina Mon Amour ha detto...

Ciao Tuki,
sono arrivata qui passando da un'altro blog. E mi ritrovo questa deliziosa torta. Ma é buonissima.
Nei miei appunti ho la ricetta di una torta particolare, e sembra che non verrà un bel niente e invece funziona... Devo rispolverare quella ricetta.
Bene, da oggi vorrei seguirti.
Se ti va passa da me...
Un abbraccio.
Thais
Cucina Mon Amour

Sabrina ha detto...

Buona.
L'ho provata infilandoci dentro lamponi qua e là.
Sempre brava Tuki.

Sabrina

Fiocchi di neve e foglie di tè ha detto...

Uhmm, non ho mai fatto una torta con il latte caldo, ma se il risultato è come questo... subito da fare!!
Bellissimo blog, Tuki, complimenti davvero!
Mi unisco mooolto volentieri ai tuoi followers;)
Ciao!
Laura

EbMela ha detto...

Ciao Tuki! Dopo aver osservato un'infinità volta la tua graziosissima foto, mi sono decisa e domani farò questa torta per il mio compleanno. Avrei una domanda: secondo te se nell'impasto mettessi dei lamponi o delle more sarebbe un errore madornale di pasticceria? Chiedo perché amo sperimentare, ma mi mancano le basi tecnico-chimiche :)
Grazie mille,
sempre tanti complimenti!

Tuki ha detto...

@ EbMela: io non ho provato ma, come dicevo a Claire, non aggiungerei frutta acquosa all'impasto per non comprometterne la struttura. Tieni conto che il lievito presente non è molto, per cui credo che la massa montata risentirebbe di questa aggiunta. Se non vuoi rischiare ti consiglio di provarla prima senza, così ti rendi conto di come dovrebbe essere (leggerissima). Puoi farcirla a strati con panna ocrema e lamponi (o more), o semplicemente decorarla esternamente con panna e frutta, oppure servirla così com'è assieme ad un coulisse di lamponi e lamponi freschi. Fammi sapere!

Anonimo ha detto...

Normalmente, quando provo una nuova ricetta, tendo ad apportare modifiche, dopo la prima volta che invece seguo la ricetta alla lettera. Sono svariate volte che preparo questo dolce, l' ho trovato perfetto, sia di consistenza che di gusto. Grazie e bravissima

EbMela ha detto...

Ciao Tuki! Eccomi reduce dagli esperimenti in cucina: ho fatto due torte (così, se l'esperimento non fosse riuscito, avrei avuto la versione classica di riserva!). Ho seguito esattamente la ricetta e, prima di infornare, ho aggiunto qualche lampone. Risultato: effettimanete la texture della torta si appesantisce un po', non è bella ariosa come l'altra...però è stata comunque spazzolata dagli amici! Stasera servirò invece la versione classica con una salsa di lamponi caldi :)
Di nuovo grazie per l'aiuto! Le tue ricette sono sempre una certezza!!
A presto!

Giulia ha detto...

Ha un aspetto meravigliosooo! E non vedo l'ora di provarla!!! Grazie per questa stupenda ricetta!

Anonimo ha detto...

Quando ho letto il post di questa torta per la prima volta è stato amore a prima vista.
L'ho fatta ieri sera aggiungendo solo qualche goccia di cioccolato... perfetta!
E' diventata una delle mie torte preferite

Grazie!
Erica

Anonimo ha detto...

Io l'ho farcita e rivestita con una crema a base di mascarpone e cioccolato bianco e devo dire che è stata favolosa, soprattutto il giorno dopo.Sembrava proprio una merendina da banco frigo.

Anonimo ha detto...

Favolosa. E' piaciuta a tutti. Complimenti. Resto in attesa di una nuova goduriosa ricetta!

Lina ha detto...

Ciao!
Ma che bello il tuo blog! Ci sono arrivata per caso ma me ne sono innamorata subito!
Mi piacerebbe diventare tua follower ma non trovo nessuna sezione per iscrivermi...come faccio?
Ciao e ancora complimenti ^_^

Antonietta ha detto...

Solo oggi mi sono iscritta al tuo blog, non capendo molto di informatica ho avuto le mie difficoltà ;D Ti seguo da tanto tempo, adoro le tue ricette e ancor di più la presentazione che gli dai! Complimenti, Antonietta

Silvia ha detto...

Fatta! Non potevo credere alla consistenza...incredibile!
Per me è già un classico:)
Secondo te una variante al cacao comprometterebbe l'umidità del dolce? Cambieresti le dosi?
Grazie!

Andrea - Sweet and Saucy ha detto...

Ciao, Tuki!

This recipe took me to heaven - nonstop! Congratulations, once again!!!

Giu ha detto...

mmmmmmmmmm, è banale ormai dirlo, ma deve essere buonissima e morbidissima, la proverò sicuramente mentre aspetto con impazienza il prossimo post..ciliegina dove sei?!
Vi metto anche il link del mio piccolo blog così potete venire a trovare anche me mentre aspettiamo tuki, ciao
http://tuttelemietorte.blogspot.it/

miciapallina ha detto...

mmmmmmmmmm.... torta segnata, torta fortunata!
Ecco, stampo un pdf e lo metto nella mia cartellina "Ricette da provare"!!!
Obbiettivamente.... mi manchi!
nasinasi golosi!

La tana dei dolci ha detto...

Complimenti per il blog, davvero bello! Vieni a trovarci, siamo agli inizi e qualche critica sarebbe utile :)

http://tanadeidolci.blogspot.it/

Anonimo ha detto...

Ieri ho fatto questa torta...mi sono permessa di farcirla.....meravigliosa. Grazie! Per questa ricetta e per tutte le altre! Buona giornata!

Lu ha detto...

Ciao Tuki! Ho scelto il tuo blog come affidabile, e se vuoi partecipare anche tu del premio, basta andare nel mio blog e vedere la pagina da visitare Ok? Baci, Lu

Anonimo ha detto...

Fatta! Siccome ho un'idiosincrasia per l'odore dell'uovo (che sento in ogni dove, lo so, sono pazza :P) ho aggiunto un cucchiaino di cacao amaro alla farina. Quando ho versato il latte caldo si è sprigionato un profumo celestiale, ti lascio immaginare da cotta! Sembrava di mangiare una nuvola al cappuccino! Già trascritta nel mio quadernino... Che posso dirti? Grazie!!
Miki

Paola Caratto ha detto...

una vera scoperta... l'ho trovata deliziosa e versatile, brava! :3

Gabriella ha detto...

Ho provato questa torta e mi è piaciuta moltissimo. In particolare, al di là dell'innegabile sofficità, mi ha colpita il fatto che risulti estremamente profumata.
Sempre complimenti.
Gabriella.

Anonimo ha detto...

Ciao, adoro i dolci che evocano atmosfere familiari...ho trovato questa torta deliziosa e nonostante il caldo l'ho accompagnata ad una tazza di the' bianco !

Sugar ha detto...

Complimenti, bellissimo blog che seguo da tanto tempo... ho sperimentato tante tue ricette e ho sempre adorato le tue foto! Adesso ho un blog anch'io, proprio appena nato e sono corsa da te! :-) Se ti va... ci terrei che tu dessi una sbirciatina qui:http://www.magiksugar.blogspot.it/
Grazie fin d'ora se lo farai. A presto. Ada

Spring Morning Jewels ha detto...

Ciao Tuki!
Torta semplice, soffice e buonissima! E' entrata di diritto nella mia lista dei dolci da colazione meglio riusciti! Grazie per averla condivisa!

Anonimo ha detto...

certo che una ricetta nuova potresti anche pubblicarla cara Tuki

Anonimo ha detto...

Primo. resto sempre ammirata dalla tua bravura (belle lefoto, belli i dolci)
Secondo. resto sempre sulla soglia perchè troppo complessi e difficili.
Terzo. poi tu mi butti lì una robetta semplice e mi stuzzichi con la "scoperta del latte caldo" e io da che hai pubblicato ho fremuto in attesa del fresco per poter accendere il forno e tentare.
Quarto. La faccio e per una volta tanto mi è riuscita al primo colpo (non succede MAI).
Forse devo migliorare qualchecosina ma direi che il risultato è più che buono.
Sai quante volte ho provato a fare il pan di spagna??? e tutto da buttare tra puzza di uovo cotto e malumore?
Poi il mio ragazzo mi ha chiesto cos'era e gli ho spiegato che veniva da una ricetta inglese la sponge cake e che era simile al pan di spagna ma più sostenuto ed elastico etc etc.
Allora lui ha sentenziato: MA ALLORA CHIAMIAMOLO PAN DI SPUGNA!.
E sia. dopo il pan di spagna, i pan di stelle, ci sarà anche il Pan di Spugna.
nel food il brand è tutto, per me con sto nome sfondiamo ;-) MAri

Gio ha detto...

la provo anch'io!! certo che la provo!
e poi queste ricette semplici ma di grande riuscita mi piacciono assai :)

Alessia Beltrame ha detto...

http://mastikaemastica.blogspot.it/2012/09/di-premi-e-blog-che-mi-piacciono.html

ti ho citata tra i miei blog versatili preferiti

Anonimo ha detto...

Arrivata "per caso" in questo blog... che sorpresa!
Molto fine la foto, rende proprio l'idea di come risulterà il dolce e della sua "freschezza". Ricetta letta e provata: ottima!
Il dolce rimane morbido e "fresco" per diversi giorni. Mi piacerebbe solo sapere come rendere ben bene liscia la parte sopra.

Tuki ha detto...

@ Anonimo: io non ho fatto nulla per renderla liscia, anzi, nella fretta l'ho sformata direttamente sulla griglia e sono rimaste le impronte circolari sulla superficie :-)

Anonimo ha detto...

come sempre le tue ricette sono super.
veramente buona!!!!!
grazie Albertina

Anonimo ha detto...

Qs torta è spettacolare, soffice e leggera... mi hanno fatto tutti i complimenti e ho dovuto dare la ricetta alle mie amiche!
L'unica "pecca" è che a me non viene alta come la tua, quindi alla vista sembra meno "sofficiosa"... sicuramente la rifarò prestissimo, spero di migliorarmi un pò... se hai suggerimenti, sono ovviamente ben accetti!

Complimenti per la ricetta, ne aspetto altre semplici come questa! Mari G

mAtilda ha detto...

Ciao, arrivo a te cercando una torta soffice e ho trovato questa. Letta e fatta. Avevo solo farina 00 e ho aggiunto una manciata di gocce di cioccolato per il resto ho seguiti alla lettera, la cottura però è stata di 40minuti circa.
É venuta buonissima, ancora calda è quadi finita. Ciao, mAtilda

Anonimo ha detto...

tolta adesso dal forno, sembra davvero ottima ma ... è bassissima. proverò a modificare le dosi, comunque sembra davvero buona, non vedo lora che arrivi stasera per assaggiarla farcita con marmellata di ciliegie e spolverata di zucchero a velo.

sbarbatella ha detto...

Ciao Tuki!bellissimo il tuo blog!complimenti!
ti volevo chiedere un dubbio che mi è sorto leggendo questa ricetta: il rosso d'uovo va montato insieme ai bianchi?
grazie
Barbara

Tuki ha detto...

@ Barbara: sì, non serve separare i tuorli dagli albumi ma si montano le uova intere (come per il pan di Spagna).

mikispaceblog ha detto...

Fatta ieri aumentando le dosi per uno stampo da 24 cm: buonissima!!!
Grazie!!!

Gabrylagaggia ha detto...

L'ho appena infornata! Slurrrp! Sembra favolosa, non vedo l'ora di fare l'assaggio! Grazie!!!

Priscila Vitorino ha detto...

Torta meravilhosa, perfetta x l'ora del tè e non solo!
Voglio condividere una mia esperienza:
Ho sostituito 30g di farina con 30 di cacao amaro. Ho avuto anche un contratempo: le uova non montavano bene, ma sono andata fino in fondo con la ricetta.. Per fortuna! E' venuta una torta al cioccolato buonissima, l'ho tolta dal forno quando ancora era un po morbida al centro (solo un po!), anche x che ormai davo la ricetta per persa e quindi ho deciso di risparmiare almeno gli ultimi 5 minuti di gas! haahah!!
Il resultato è che è diventata la mia torta al cioccolato ufficiale!

kitchen memories ha detto...

ho scoperto il tuo blog circa 3 ore fa.... e 5 minuti fa ho tolta questa torta dal forno... non ho potuto resistere, complimenti!

Anonimo ha detto...

questa torta è fantastica. ormai è la mia base ufficiale per le torte farcite. l'ho provata farcita di crema chantilly, poi di crema pasticcera e frutti di bosco ed è sempre stata un successo.
proverò la versione al cioccolato. grazie

Lina ha detto...

Hi Tuki,
I adore your recipes, they all seem very simple but beautiful, was just wondering though you qite often mention using "forno statico" in your methods, and if we have a forno a gas instead what would be the temps. to use, thanxs a lot.
Lina

Tuki ha detto...

@ Lina: having never used a gas oven I can't give you reliable advices, I can only recommend you to place an oven-proof thermometer inside it and always check the internal temperature before baking.

Lina ha detto...

Jessica thankyou for your quick response but no worries yesterday I made the Hot Milk Cake and it came out beautifully with a lovely texture and we enjoyed it very much. Thannx again.
Lina

etops ha detto...

salve Tuki,
sto facendo il dolce, ma nn mi sembra sia indicato quando aggiungere il cucchiaino di estratto di vaniglia. Ti ringrazio!

Alessandra ha detto...

SCUSATEEE.. MA Quant'è 120 GR?? UN LITRO E PASSA NOO?? a me sta torta ispirava un sacco, ma non mi è riuscitaa :-(( era tantissimo impasto, nel forno è mezza trasbordata e soprattutto dopo 40 minuti era ancora cruda dentro :-(((

Daphne ha detto...

L'ho già fatta e rifatta diverse volte e ancora adesso, in un altra variante.
Lascia libero spazio alle sperimentazioni.Incantevole nella sua semplicità di esecuzione e di sapore.
Grazie ancora della chicca.

X ALESSANDRA: anche se ormai è un commento di un anno fa...
120 GRAMMI sono appunto GRAMMI e non litri..è come dire 120 ML ...credo tu abbia esagerato con i liquidi :O
Riprova, sono certa che sarà un successo anche per te ^__*

Lascia un commento