mercoledì 4 aprile 2012

55
commenti
The ultimate chocolate chip cookie



Chocolate chip cookies

Visto che, per quanto riguarda i preparativi pasquali, da queste parti siamo ancora in altissimo mare ed il tempo sembra aver fatto un passo indietro verso giornate più grigie ed autunnali, colgo la palla al balzo per pubblicare questo post, che ormai ha una storia tutta sua alle spalle. Un post che per mille motivi, che per ovvie ragioni non sto ora ad elencarvi, sembrava non dovesse essere pubblicato. E invece, eccomi a (ri)scrivere di grossi, grassi chocolate chip cookies in piena primavera. Che sia la volta buona? Al massimo, se proprio non vi andrà di affrontare tutto questo cioccolato nella stagione delle fragole, potrete sempre segnarvi la ricetta per il prossimo autunno. In rete ormai esistono talmente tante ricette dei classici cookies al cioccolato, più o meno famose, che non basterebbe una vita per testarle tutte. Insomma, la ricerca dell'ultimate chocolate chip cookie sembra aver scomodato un po'di gente, in effetti, peccato che poi il cookie perfetto di tizio difficilmente corrisponda all'ideale altrui. E infatti ricevo spesso richieste riguardanti questi golosissimi biscotti americani che, evidentemente, fanno impazzire non poche persone. Personalmente, il mio cookie ideale corrisponde piú o meno a ciò che ho assaggiato all'estero, presso alcune note catene di caffetterie, ma anche ad un prodotto americano confezionato di cui non ricordo neanche più il marchio. Per farla breve, a me il chocolate chip cookie piace piuttosto spesso, croccante ma non troppo, all'interno dev'essere leggermente piú tenero ma non eccessivamente morbido e chewy (gommoso) come sostengono alcuni. Riguardo il sapore la questione è molto più semplice, infatti non c'è tutta questa enorme differenza tra le ricette da me provate, dolcezza a parte. Quindi, se il cookie dei vostri sogni dovesse in qualche modo corrisponde al mio siete fortunati: ecco qua la mia ricetta definitiva, che sarebbe quella di Alton Brown, con qualche modifica sia nelle dosi che nel metodo di preparazione. Un aspetto difficilmente rispettato ed apparentemente trascurabile, che invece a mio parere fa la grande differenza, è il riposo dei biscotti per almeno uno o due giorni prima di consumarli. Come al solito, mi raccomando, rispettate i tempi, altrimenti poi tornate a dirmi che invece di ottenere tanti biscotti vi siete ritrovati con un unico cookie gigante di 30x40 ;-)



La ricetta: chocolate chip cookies
per circa 35 cookies

Ingredienti:
  • 225 g di burro fuso
  • 200 g di zucchero di canna
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1 uovo grande
  • 1 tuorlo
  • 25 g di latte
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico abbondante di sale
  • 350 g di farina "00" per pane
  • 5 g di lievito per dolci
  • 200 g di cioccolato al 70% tritato (o in gocce, se come me avete finito la scorta)
Lavorare il burro intiepidito con lo zucchero, il sale e l'estratto per 5 minuti, in modo da sciogliere parzialmente lo zucchero e raffreddare il burro. Battere leggermente le uova con il latte ed aggiungere un po’alla volta al resto, continuando a lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere la farina setacciata con il lievito ed impastare velocemente, unire le gocce di cioccolato e lavorare brevemente. Avvolgere l'impasto con pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno un ora. Riprendere l'impasto, dividerlo in due e formare con ciascun pezzo un cilindro di circa 4-5 cm di diametro, avvolgerlo con pellicola e lasciare in frigo per almeno 2 o 3 ore. Tagliare ciascun cilindro a rondelle dello spessore di 1,5 cm ed aggiungere a piacere gocce di cioccolato in superficie. Congelare per almeno un ora (dev'essere quasi completamente congelato), disporre le rondelle ancora congelate ben distanziate su una teglia rivestita con carta forno ed infornare subito a 175°C per 15 minuti o fino a quando non saranno ben dorati. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia. Si conservano tranquillamente per diversi giorni in una scatola di latta o in un normale barattolo per biscotti.

55 ciliegine:

Roberta | Il senso gusto ha detto...

Ciao Tuki, tranquilla, dalle mia parti mangiamo ancora la zuppa quindi i tuoi cookies arrivano a proposito. Li proverò. Domanda: perchè devono riposare un paio di giorni prima di mangiarli? Grazie

Tuki ha detto...

@ Roberta: e in effetti una zuppa oggi ci starebbe tutta! I cookies sono biscotti che, al contrario di sablé e frollini delicatissimi di vario genere, non devono essere troppo croccanti e friabili. Diciamo che quel po' di umidità che assorbono in due giorni li rende proprio identici agli originali, infatti molti li conservanio addirittura senza chiuderli in un contenitore.

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

anche io sono in alto mare con i preparativi per Pasqua, anzi mi sa che non faremo niente di che... Magari giusto qualche cookies :)

ilcucchiaiodoro ha detto...

Questi per me ci stanno sempre ben volentieri... Ma con il tempo di oggi (deprimente) sarebbe un'ottima scusante....

PS: La brioche senza impasto è favolosa!!!

breakfast at lizzy's ha detto...

Io mangerei cookies anche in pieno agosto!! ...anche se in questi giorni autunnali ci stanno benissimo!!

La cucina di Tatina ha detto...

Che bei maxi biscottoni! Sarà pure il tempo delle fragole, ma fra poco ci sarà tanto cioccolato delle uova di pasqua da smaltire...e provarli a giorni mi sembra un ottima idea!

Loredana ha detto...

hai ragione Tuki, ognuno ricerca il cookie perfetto, non avendo mangiato gli originali, anche io ho una mia idea e un mio gusto in merito, ma qualcosa mi dice che questa ricetta è perfetta!

ciao e buona Pasqua

loredana

elenuccia ha detto...

Cosi' di primo acchito mi verrebe da dire che i miei cookies ideali assomiglino ai tuoi...quindi credo che lancero' nella prova...anche perche' qui e' un freddo pazzesco :D
Ho solo due domandine...perche' usi la farina per pizza? serve una farina di forza?
Domanda 2: a me piacciono non troppo dolci...meglio che riduca un po' lo zuggero? mi sembra un po' tanto

lise charmel ha detto...

oggi invece sarebbe la giornata giusta per farli e per mangiarli, visto che non fa troppo caldo. io li faccio con la ricetta di laurel evans, che non prevede il passaggio in frigorifero e si mettono a cucchiahiate sulla teglia (infatti si possono fare quando fuori non fa troppo caldo, altrimenti ne vien fuori una teglia unica)

Tuki ha detto...

@ elenuccia: la farina per pane in questa ricetta si utilizza per ottenere un impasto con una certa elastcità, sempre per il discorso che qui lo scopo non è quello di ottenere un biscotto sabbioso ma l'esatto opposto. Puoi ridurre lo zucchero, non troppo altrimenti ottieni altro. Anche per me sono dolci, e pensare che ho ridotto già lo zucchero rispetto alle dosi originali!

@ la cucina di Tatina: hai proprio ragione! Allora c'è da sperare che queste uova siano tutte fondenti ;)

@ lise charmel: io ho provato tutti e tre i metodi più utilizzati (formare palline di impasto, il metodo del cilindro da tagliare a fette, e il metodo delle cucchiaiate) e i risultati migliori li ottengo proprio con quello più semplice (il cilindro). Il metodo delle cucchiaiate è il meno sicuro, bisogna fidarsi del proprio forno e dev'essere davvero freddo.

LaIre ha detto...

condivido, anche con la ricetta che uso di solito sono mooolto più buoni dopo averli fatti riposare. Il problema è nasconderli da queste parti!!
Le dosi mi sembrano simili ma non avevo mai letto di lavorare lo zucchero nel burro tiepido, mi toccherà proprio provare, che peccato! ;-)
Ire

Francesca ha detto...

Sembrano proprio loro! Li proverò per il fidanzato superesigente, e se stavolta ha ancora da criticare gli butto il barattolo appresso ;) grazie!

Diana Ervas ha detto...

Vorrei entrare nel monitor e prenderne uno! Complimenti, sei sempre fantastica! Ti aspetto da me! Un abbraccio!

Sere ha detto...

Non ditemi nulla per i preparativi di Pasqua... sono indietro indietro indietro! Ma soprattutto... in ansia!!!!!! argh!!! :)
Che belli questi cookies... li proverò per le mie dolci colazioni! Bacio!

briciola ha detto...

Naaaa... non esiste stagione in cui il cioccolato non sia il benvenuto!!! :D
Bellissimi, Tuki!! :)

Enza Maria Saladino ha detto...

Buonissimi, ottimi per la colazione o una pausa sfiziosa. E' vero, non c'è stagione per biscotti del genere, il cioccolato poi va sempre bene. Non mangio un cookie dalle mie giornate londinesi. Lì davvero te li regalano quasi i cookies. Probabilmente i migliori sono quelli di Ben's cookies. Ma sono certa che i tuoi non sono da meno, anzi...

Michi ha detto...

nooooo Tuki....

sono SECOLI che cerco la ricetta giusta x "riprodurli"!!!!!
ci provo IMMEDIATAMENTE con la tua!!!!

Grazie!!!!!!

Nelly ha detto...

Tuki ma sei bravissima!! Questi biscotti sembrano proprio quelli originali! Passerò spesso da queste parti! :)
Buona serata!
Nelly

Fra Onigirina ha detto...

Mi sembra proprio il periodo giusto per provare questi stupendi cookies dato che mi ritrovo anche chili di cioccolato dalle uova! Il problema sarà riuscire ad aspettare 2-3 giorni tra quando sono cotti e la mangiatura!!

caris ha detto...

sempre bello ritrovarti Tuki!
Sai che non li ho mai assaggiati??ottima occasione per scoprirli!Grazie!!!

guarino ha detto...

...altro che stagione delle fragole, questo post è perfetto sia per il tempo (qui piove e fe freddo) che per recuperare quelle tonnellate di cioccolato residuo da uova pasquali in attesa di essere smaltite. Ottima scelta

Paola ha detto...

Adoro queste foto!Sembrano uscite da prestigiose riviste! Bravissima!
Paola

Sandra ha detto...

che meraviglia Tuki!
Una decina di questi cookies a colazione e per me la settimana è perfetta :)
Bravissima cara, mi incanto ogni volta!
un abbraccio

camilla ha detto...

Finalmente! La aspetto da quando ho visto la foto sul tuo flickr, anni fa. E sono sicura che sono quelli che aspettavo, con una nota di salato in fondo.

Lulù ha detto...

Hai qualche ricetta segreta su come recuperare il cioccolato al latte avanzato dalle uova di pasqua?
Lulù

Kika-Dolce Benessere ha detto...

Semplicemente stupendi...
Penso sinceramente che ognuno di noi si affezioni ad un proprio chocolate chip cookie, che lo ha colpito particolarmente, oppure che evoca bei ricordi..quindi ogni chocolate chip cookie è speciale e originale a suo modo!
Bravissima come sempre!
Un bacio!
A presto, ti aspetto
kika

Emma-Zucchero e zenzero ha detto...

Che belli!
Anche a me non piacciono troppo chewy, anzi: i miei preferiti sono croccanti e col cioccolato a pezzettoni.. Mi hai fatto venire voglia di provarli!
Le fragole aspetteranno ancora qualche giorno!
:P

Lavinià -lafoodotheque.com ha detto...

Proprio quello che vorrei trovare al mio risveglio domattina..un bicchiere di latte e dei biscotti appena sfornati,magari portati a letto su un vassoio..un sogno!
Complimenti per il blog,passa a dare un'occhiata al mio se ti va,ho appena iniziato e mi piacerebbe farmi conoscere.
Ciao,Lavinià

Anonimo ha detto...

Fantastici! come tutte le tue ricette sono una garanzia di successo, anche quando si azzardano piccole modifiche. Ho provato a sostituire le uova con dei tuorli sodi (adoro gli ovis mollis) e sono buonissimi lo stesso! Non credo dureranno molto :)
Ciao, Benedetta

miciapallina ha detto...

Perfetto!
Stavo giusto cercando una ricetta che non facesse "spiattellare" il cookies!!
E siccome le tue ricette per me sono sempre una certezza sarà una delle ricette che al più breve testerò!
Anzi, guarda, me la salvo subito!

nasinasi golosi

alexli ha detto...

Ciao! Golosissimi questi biscotti e la foto..che dire sempre ottima! ti lascio l'indirizzo del mio contest se ti va di sbirciare e cimentarti: http://rossolampone.blogspot.it/2012/03/sguardo-dolce-sapore-salato.html

ilcucchiaiodoro ha detto...

Ciao Tuki,ripasso per dirti che ho provato il pan brioche senza impasto è FENOMENALE!!!! Naturlamente ti ho linkato ;-)

Donatella

Tuki ha detto...

@ Lulù: non avevo visto il tuo commento, sul blog trovi tante ricette a base di cioccolato, cliccando su "cioccolato" nella label cloud (sotto i post recenti) troverai sicuramente qualcosa!

Dolci Ricette ha detto...

Ciao ti volevo invitare a partecipare al contest "Il dolce della vita"
http://dolciricette.blogspot.it/2012/04/il-dolce-della-vita-contest.html

Scadenza 20 maggio.

Ti aspetto!!

colazione da frenca ha detto...

Hanno un bellissimo aspetto i tuoi cookies!!!!! Anch'io ho provato a farli un po di tempo fa e chissà perché tutti accostiamo i cookies al latte!!! a dir la verità io me li mangerei sempre e comunque, con o senza latte!!! :)
se ti va puoi dare un'occhiata al mio sito e dirmi cosa ne pensi
http://www.colazionedafrenca.com/ricette/cookies-cioccolato/
ancora complimenti!!!

Anonimo ha detto...

Ciao!! Non vedo l'ora di provare questa ricetta!
Ho provato più volte a fare i cookies con la ricetta che si trova sulla gocce di cioccolato ma spesso ho ottenuto, come dici tu, una teglia unica... Come mai??
E poi posso chiederti perché usi il burro fuso e non a temperatura ambiente?
Grazie e ...slurp

ricette leggere ha detto...

mi piacciono un sacco e chissà fatti in casa che buoni... i tuoi sono perfetti!!

Tuki ha detto...

@ anonimo: si ottiene un biscotto unico quando la ricetta non funziona o quando i cookies vengono infornati senza essere ben freddi o ancora quando la temperatura del forno è troppo bassa e scioglie l'impasto prima di cuocerlo. Qui si usa burro fuso per ottenere quella particolare consistenza, se si lavorasse il burro come per la frolla si otterrebbe una consistenza più friabile e sabbiosa, decisamente non da cookie.

Claudia! ha detto...

Perfette a colazione con una bella tazza di latte freddo!!!

Carlotta ha detto...

sono fantastici questi biscotti, poi fatti in casa, mi sembra incredibile....dalle foto vengono buonissimi, giusto? grazie mille, ora mi stampo la ricetta.

Juli ha detto...

Buo Ni Sssssssi Mi. grazie mille per l'ennessima preziossissima ricetta

Gabriella ha detto...

Una mia amica mi ha chiesto di prepararle dei cookies e non appena ho visto i tuoi ho pensato che seguendo la tua ricetta non avrei potuto sbagliare :)
Volevo chiederti un suggerimento, però: se per questioni organizzative dovessi preparare l'impasto per cuocerlo però in un secondo momento (a dsitanza di due o tre giorni), come dovrei organizzarmi? Arrivare fino alla fase del taglio delle fette e lasciarle in freezer per alcuni giorni? O fermarmi prima, alla fase in cui si ultima l'impasto e lasciarlo in frigo per alcuni giorni (e tagliare e congelare le fette poco prima di procedere alla cottura)?
Grazie mille,
Gabriella.

Englisch Übersetzer ha detto...

Ah choclate chip cookies with milk....yammm...Thanks for the recipe, have to try the "ultimate" one : )

mimma ha detto...

ciaoooo!!! ottima questa ricetta!! ho fatto un giretto nel tuo bellissimo blog!!! ottime ricette, ben presentate e puntuali nella descrizione!!!
ti va di partecipare a mio primo contest??? ci sono magnifici premi dell'ECCELLENZA SICILIANA!!!! non mancare!!!! prendi tutte le ricette che vuoi dal tuo magnifico archivio , consone al tema del contest e non c'è bisogno di ripubblicarle!!!! ti aspetto con le tue preparazioni. Aiutami a diffondere questo contest , condividilo per poter fare , alla fine, un PDF con tanti suggerimenti buoni e salutari per chi lavora tutto il giorno e deve consumare almeno un pasto fuori casa.
http://pasticciepasticcini-mimma.blogspot.it/2013/01/me-lo-porto-in-ufficio-il-mio-primo.html
ti aspetto con vero piacere
mimma morana

Voyance mail ha detto...

Merci à Toi, pour tous ces merveilleux moments de plaisir que nous passons sur ton site .... Je me doute du travail que Tu dois te donner pour que nous, nous prenions du plaisir.
voyance par mail gratuite

Lascia un commento