lunedì 27 ottobre 2008

73
commenti
Cinnamon rolls



Esiste un modo migliore per incominciare la giornata? Personalmente, trovo che una brioche calda appena sfornata con un buon tè o caffelatte sia il massimo che si possa sognare di trovare sul tavolo al mattino. Utopia? Facciamo la domenica mattina, quando almeno non si è costretti a varcare la porta di corsa e magari a stomaco vuoto. In estate non mi passa nemmeno per la testa di alzarmi presto per preparare le brioches ma, appena incomincia il freddo, incomincio a cercare tutte queste cosine morbide e coccolose e le faccio non appena possibile.. la domenica, appunto. Tra le (tante) briochine preferite ci sono queste cinnamon rolls, delle spirali morbidissime farcite semplicemente con zucchero profumato alla cannella e glassate; niente poolish o procedimenti complessi, solitamente si realizzano in meno di tre ore ma ricordate che ogni impasto vuole il suo tempo, per cui guardate lui e non l’orologio!




La ricetta: cinnamon rolls
Ingredienti:

Per l’impasto
  • 500 g di farina Manitoba (oppure metà Manitoba e metà “00”)
  • 20 g di lievito di birra (oppure 7 g di lievito disidratato)
  • 50 g di zucchero semolato
  • 60 g di burro fuso raffreddato
  • 1 uovo grande leggermente sbattuto (a temperatura ambiente)
  • 250 ml di latte appena tiepido
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bacca di vaniglia
Per lo zucchero profumato alla cannella
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere
Per la glassa
  • zucchero a velo a piacere
  • acqua q.b.

Sciogliere il lievito di birra sbriciolato in poco latte tiepido. Versare la farina setacciata nella planetaria, unire tutti gli altri ingredienti ed impastare a velocità minima per una decina di minuti, l’impasto deve risultare morbido, liscio ed elastico. Il latte non va aggiunto tutto assieme, potrebbe essere troppo o troppo poco, a seconda del potere di assorbimento della vostra farina. Versare l’impasto sulla spianatoia e lavorarlo a mano per qualche minuto; formare una palla con l’impasto, metterla in un recipiente, coprire con pellicola e lasciar lievitare in un luogo tiepido per 1-2 ore, fino a quando il volume non sarà raddoppiato. Versare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata, sgonfiarlo leggermente e stenderlo cercando di formare un quadrato spesso circa mezzo centimetro; distribuire lo zucchero profumato alla cannella su tutto il quadrato (lasciare 1 bordo di un centimetro) e arrotolare l’impasto in modo da ottenere un rotolo. Sigillare il lato aperto aiutandosi con pochissima acqua e, con l’aiuto di un coltello affilato, ricavare dal rotolo fette spesse circa 1,5 cm (facendo attenzione a non far fuoriuscire tutto lo zucchero). Rivestire una teglia con carta forno e sistemarvi le cinnamon rolls ben distanziate l’una dall’altra. Rimettere il tutto in un luogo tiepido e lasciar lievitare fino a quando le brioches non saranno raddoppiate (circa 1 ora). Infornare a 180°C fino a quando non saranno belle dorate. Sfornare e trasferire su una griglia di raffreddamento; preparare una glassa mescolando lo zucchero a velo con pochissima acqua, regolare la consistenza in modo da avere una glassa né troppo liquida né troppo consistente, e glassare a piacere le brioches facendo cadere la glassa da un cucchiaino. Servire tiepide o fredde.

73 ciliegine:

elisabetta ha detto...

Hai ragione, adesso è proprio la stagione giusta per queste delizie :)
(profumo di cannella e primi freddi vanno decisamente a braccetto!)
buona giornata
Elisabetta

manu e silvia ha detto...

Un ottimo modo per cominciare la giornata!!
Noi senza prima aver fatto colazione, non usciamo di casa! Cominciare con una brioscina così sarebbe tutta un'altra cosa!!
Sono anche molto molto semplici!!
un bacio

Anonimo ha detto...

Buongiorno Tuki...il tuo blog è davvero splendido..stamattina poi,attratta dal profumo di queste splendide brioche non potevo non lasciare un commento!!Adoro la cannella...e mi riprometto che sabato proverò senz'altro a farle!!
Buona giornata!!Cry

barbara ha detto...

Che splendore.. pare quasi di poterne percepire il profumo! Grazie e complimenti per la bellissima realizzazione!

bocetta ha detto...

è vero...cosa c'è di meglio la mattina...forse che qualcuno le faccia per te ;P
Sembrano divine,complimenti!
un saluto!

claudia ha detto...

buonissime e davvero sfiziose! io ho provato con questo impasto lievitato a fare dei roll riempiti con il caramello e non mancherò di provare i tuoi alla cannella, decisamente autunnali.
buona giornata!

Mary ha detto...

cara hai ragione , con un dolcetto che ti stuzzica iniziamo bene la giornata , baci !!

michela ha detto...

Si hai ragione.
Non c'è modo migliore di cominciare la giornata..ed una briochina così me la mangerei anche ora

franci ha detto...

Queste delizie mi ricordano un'estate di circa 10 anni fa, passata in Grecia con le mie amiche... cominciavamo così la giornata! ottimo modo direi... :D
un abbraccio

Castagna e Albicocca ha detto...

Mmm sono buonissimi!! La cannella è fantastica!
Dovrò provarli...

By Castagna

Adrenalina ha detto...

Come sempre sei un mito!! Io queste briochine le ho assaggiate per la prima volta in Grecia, in una caffetteria Svedese (?), mi erano piaciute talmente tanto che saltavo la colazione in albergo e la facevo alla caffetteria!! Ho cercato tempo fa in rete la ricetta ma non mi sono mai fidata, adesso che le hai postate tu le faccio di sicuro!! Grazieeeeee

P.S. foto sublimi..ma che te lo dico affare? :P
Aspetto con pazienza la ricetta della pasta sfoglia :*

Anonimo ha detto...

Sembrano deliziosi...ma c'è una variante per chi è allergico alle cannella?
Rox

Fra ha detto...

Splendide...un'ottimo modo per iniziare la giornata questa te la copio e sono sicura che anche il moroso apprezzerà :D

kristel ha detto...

Che delizia!! Devono essere buonissime! Mi piace un sacco la cannella, solo il suo odore risveglia tutti i miei sensi!
Bravissima!

VerA ha detto...

Ciliegina, quanto mi piace il tuo blog!!! Complimenti :)

annies! ha detto...

Fantastici,talmente perfetti che sembrano finti!La ricetta è americana ma credo derivi dai Korvapuustit finlandesi...

cinnamon ha detto...

che meraviglia, provo subito a copiarti la ricetta ...
simona

la frenk ha detto...

Mamma mia... questo tuo blog è bellissimo, sciccoso e raffinatissimo!!! super complimenti :-))) e queste rolls alla cannella sono un invito a mettere le mani in pasta!!!

Tuki ha detto...

Toh, quindi non sono l'unica cannellomane da queste parti!
Quando le fate passate a dirmi se vi sono piaciute.
Bocetta: l'hai detto! Ormai per me è un' utopia..
Precisina: hem, prendi l'ora in cui vuoi servirle, sottrai 3-4 e ottieni l'ora da impostare sulla sveglia.. Sono stata abbastanza precisa? LOL :D
Adre: si dai provale, sono una favola! Per la sfoglia.. arriverà :)
Roxy: certo! basta profumare lo zucchero con quello che preferisci (semi di vaniglia o scorze di limone o arancia), puoi anche metterci l'uva passa ammollata oppure cioccolato fondente grattugiato o in pezzetti..
Annies: si, sono americani ma di origine nordeuropea, non sono altro che i kanelbullar svedesi!

Ciboulette ha detto...

Senz'altro una delle mie colazioni ideali...ma dovrei cominciare senz'altro la sera prima, appena la temperatura scende sotto i 30 gradi i miei problemi con la lievitazione salgono :))

Vorrei avere un decimo della tua precisione, Tuki.... :)

Anonimo ha detto...

buonissime! e se invece della glassa le accompagnassi ad una marmellata di mirtilli calda? mhhhh mi sta già venendo la quolina in bocca!

le pupille gustative ha detto...

Che dire....che ti ammiro davvero tantissimo, vengo a leggerti spesso, cerco nelle tue ricette ricettine per fare bella figura a cene o cose del genre...Sei bravissima e le tue foto a dir poco incantevoli. Complimenti davvero!

kosenrufu mama ha detto...

prima o poi le faccio e trovare la ricetta sul tuo blog e la tua ricetta sarà sicuramente la preferita!!! che voglia di una tazza bollente di the con queste meraviglie!!!!!!!

la frenk ha detto...

TUKIIIIIII!!!!! le ho fatte!!!! sono squisite!!!!!
grazie della ricetta!!!!

elisa ha detto...

Cannella e brioches sono un binomio perfetto per me che adoro spasmodicamente entrambe!

Il gatto goloso ha detto...

posso svenire?
ho l'acquolina in bocca... ma sei davvero bravissima... trovi sempre la ricetta giusta e la fotografia è un capolavoro in piena regola!
Complimenti davvero!
:-)

chiara ha detto...

Buon giorno, sono nuova di queste parti. Due domande sulla conservazione; visto che ha casa mia siamo un due, posso immaginare che con le dosi date ci sia da saziarsi e anche tante scorte...
* hai mai provato a surgelarle prima di cuocerle? ... cos' che il sabato sera si possono tirare fuori dal freezer e poi al mattino rimane solo da cuocerle?
* diversamente se le conservo in una scatola di latta, quanto potrebbero durare?

Grazie grazie
Chiara

anna ha detto...

Bellissime...ovviamente come tutte le ricette. Le foto sono stupende. Ma hai comprato delle luci particolari per renderle così luminose?
Baci

Tuki ha detto...

Ciboulette: mumble.. ma dove vedi tutta questa precisione? Se la vedessi anch'io mi complicherei meno la vita, forse. LOL troppo gentile! :D
Gatto goloso: ma grazie! con tutto lo zucchero che c'è quì non faresti nemmeno in tempo a svenire per cui sto tranquilla..
Pupille gustative: dolcissima.. Grazie di cuore :)
La Frenk:siiiiiiiiii!! Erano buone vero?
Chiara: in effetti ne vengono un sacco, da 12 a 16, a seconda dello spessore dell' impasto e delle rondelle. Io non ho mai provato a congelarle ma credo sia fattibile, come dici tu, soprattutto quando farà più freddo! Si conservano 2 o 3 giorni ben chiuse in un sacchetto di nylon, bastano 5 minuti di forno o pochi secondi di microonde per renderle piú fragranti e morbide. Nella latta no altrimenti diventano secchissime!
Anna: non uso luci artificiali.. tutto merito di una giornata splendida, forse
anche troppo splendente!
A tutti gli altri: un grazie megagalattico :)

Pippi ha detto...

belle queste girelle! e le foto sempre perfette brava! ciao a presto
Pippi

Ciboulette ha detto...

ah ah, allora ci sei proprio un po' malata di perfezionismo, questa malattia che mio marito da anni cerca di contagiarmi senza successo!! Uno dei sintomi piu' eclatanti e' proprio quella di vedere tutto imperfetto, ma io ti assicuro che non c'e un'ombra di complimento in quello che dico, e' pura invidia :D

Baci!

Wservir ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualità delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef è un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del Web. Centinaia di blog sono già iscritti ed utilizzano Ptitchef per farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito" nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Francesca ha detto...

cara Tuki, ogni a metà mattina qui a Toronto mi mangio una girella alla cannella, e proprio l'altro giorno mi chiedevo come poterle riprodurre in casa, visto che quelle del bar non è che siano proprio freschissime, poi vengo qui da te e trovo la ricetta, ma come facevi a saperlo? ;-) Un caro saluto e buon finesettimana!

Debby ha detto...

Ciao! Io è la prima volta che vengo qui e sono rimasta letteralmente stupefatta dalla semplicità e gustosità delle tue ricettine, nonchè dalla straordinaria bellezza delle foto! Le fai tu? Se sì, mi diresti quale macchina fotografica utilizzi?
Ora provo subito a cimentarmi con queste ciambelline a spirale, mi ispirano un sacco!

Tuki ha detto...

Ciboulette: hehehe, no dai.. solo un po' precisina, ogni tanto :P
WServir: grazie, passerò a dare un'occhiata ;)
Francesca: hem, non l'ho fatto apposta ma sono contenta di averci azzeccato ;D
Debby: ciao e benvenuta! le foto le faccio con una canon Eos 400D. Fammi sapere come ti sono venute le briochine!

venus ha detto...

Beautiful pictures and cinnamon buns never looked this good before =)

Annalisa ha detto...

Ciao Tuki, ho scoperto il tuo blog qualche mese fa e per me è diventata una droga! Le ricette sono fantastiche, le foto incredibili! Ieri ho provato i tuoi Cinnamon rolls...erano magnifici Credo che oggi li rifarò con le mandorle...addio dieta...Ancora tanti complimenti!

debby ha detto...

Le ciambelline (o "girandoline" come si dice da me) erano ottime, anche se io non ho messo la cannella perchè ai miei non piace molto...
Grazie per l'info sulla macchina fotografica, io sarei orientata all'acquisto di una Nikon D60... che ne dici?!

Tuki ha detto...

Venus: thank you XD
Annalisa: eh no, ora mi fai sentire in colpa.. buone con le mandorle!
Debby: hihi, domanda superdifficile! non ho mai avuto una nikon in vita mia, o meglio, ho avuto solo canon per cui sono vergognosamente di parte a prescindere :D

eleonora ha detto...

E veramente una bella ciliegina che il tuo blog...ciao, ciao di Francia

amnesia ha detto...

la scorsa settimana ho preparato la tua confettura di zucca e cardamomo e oggi l'ho assaggiata...deliziosa come tutte le tue ricette, anche se dopo 40 minuti ho dovuto togliere l'acqua con un mestolino perchè non accennava ad assorbirsi..
grazie mille!

debby ha detto...

Non preoccuparti, in realtà io ho optato per la Nikon così rubo i flash e gli obiettivi a papà! ;-)

marina _ tsu-mina ha detto...

Mi lasci sempre senza parole...e così trascorro il resto della serata con la testa nella dispensa...

chiara ha detto...

ciao!avevo gia' adocchiato questa ricetta...ed ora grazie alla tua foto non potro' resistere dal provare a farle!
con un po' di imbarazzo volevo dirti...che sul mio blog c'e' unp remio per te...spero ti faccia piacere.
ciao...
Chiara

Tuki ha detto...

Amnesia: che buooona, quest'anno non l'ho ancora fatta! L'acqua di troppo dipende un po' dalla zucca, hai fatto bene a toglierla.
Debby: ma allora fai proprio bene ad optare per la Nikon!
Chiara: Grazie :)

Fra ha detto...

Ho provato a farle...eccezionali...devo solo fornirmi di un nuovo coltello :D Da me c'è un premio che ti aspetta
Un bacio
Fra

Paola ha detto...

Le ho fatte sabato, sono buonissime, ma credo che la prossima volta ci aggiungo in po' di zucchero nell'impasto, per il resto perfette. Solo che io mi sono male regolata nella teglia e loro sono cresciute tanto, si sono attaccate in cottura tipo torta di rose:))) infatti non le ho fotografate per postarle ma sono veramente divine, anche il giorno dopo ripassate al micro, con lo zucchero che si caramella un po' col calore....grazie per la ricetta!!!!

Tuki ha detto...

Fra: in effetti, se il coltello non è di quelli affilatissimi, il taglio risulta difficoltoso. Grazie per il premio :)
Paola: io aumento la quantità di zucchero quando non ho intenzione di glassare ma è una cosa molto molto soggettiva. Si, vanno distanziate (come vedi in foto) di circa 5 cm, così quando raddoppiano arrivano quasi a toccarsi ma non si uniscono!

Valeria ha detto...

Vorrei proprio provarle a fare... devo cercare la farina Manitoba... non so... spero che i supermercati vicino da me ce l'abbiano. Non c'ho mai fatto caso.. non sapevo neanche dell'esistenza... cmq... proverò
Ennesimo commento positivissimo sul tuo blog. Davvero bellissimo, foto eccezionali e ricette... non c'è che dire.

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Stupendo! Uno tra i miei dolci preferiti. Mi garba tanto l'aroma di cannella ... sotto Natale poi !!! Baci Laura

Bribantilla ha detto...

Tuki, le ho fatte anche io finalmente: sono fantastiche!!
Le ho fatte col burro che avevo appena fatto in casa... da urlo, davvero! :)
Grazie per questa magnifica ricettina!

Tuki ha detto...

Valeria: la trovi ovunque! di solito ha il pacco a stelle e strisce, non per niente è nota anche come farina americana! grazie per i complimenti :)
Bribantilla: davvero?? che buono il burro casalingo, io ho imparato a farlo per sbaglio anni fa, quando non avevo ancora capito che la panna va trattata con rispetto ;)

Anonimo ha detto...

buone queste girelline, provengo dal blog della girella, tutto molto bello e buono!

Anonimo ha detto...

Grazie per questa magnifica ricetta!
Vado matta per la cannella!!! Le ho appena sfornate e devo dire che sono proprio buone oltre all'effetto scenografico...
Grazie ancora!!

Mika ha detto...

grazie per questa ricetta oramai le faccio tutte le settimane e sono diventate la nostra colazione abituale sei fantastica e anche un ottima fotografa!

Anonimo ha detto...

i cinnamon rolls li mangiavo sempre quando facevo colazione da starbucks! grazie per aver postato la ricetta! li ho provati a fare e sono buonissimi.. quanto quelli originali ;)

Anonimo ha detto...

ho mangiato i cinnamon rolls una volta sola, negli Stati Uniti.... ma non mi ricordavo il nome quindi non potevo neanche cercare la ricetta. ieri, per caso, ho scoperto come si chiamavano.. di sicuro proverò a farli.. LI ADORO!!!

miky ha detto...

Ciao!!!sono davvero fantastiche complimenti!!
Ho provato a farle anch'io appena ho visto le tue foto
... Mi sono venute ma l'unica cosa mi sono rimaste
Un pochino usciutte, sai darti una dritta per la
Prossima volta che le faccio???
Ancora complimenti
Miky

Anonimo ha detto...

Carissima Tuki, la scorsa domenica (causa neve e una giornata un po' pigra..) mi sono dedicata alla realizzazione di due tue ricette su cui già da un po' avevo fatto un pensierino... Questi meravigliosi Cinnamon Rolls e il Caramel Chocolate Shortbread. Posso dirlo?! Che fatica!! La mia domenica un po' pigra si è trasformata in una giornata piena di "spignatti" ma... CHE DELIZIE!! E' venuto tutto buonissimo e il mio compagno ha addirittura premiato con le sue personalissime "5 stelle" i Cinnamon Rolls (ovvero: non sono arrivati alla fine del lunedì!!) Era la prima volta che lavoravo con gli impasti lievitati ed è stata una grandissima, bellissima soddisfazione! Grazie di cuore Tuki, per la tua passione e la fantasia ma soprattutto la generosità nel voler condividere con noi queste perle di bontà!
Valeria

Anonimo ha detto...

Ciao,grazie mille per la ricetta,fatte e riuscite,solo una cosa volevo chiederti,quando le taglio a fette e le adagio orizzontalmente sulla teglia inevitabilmente un pò di zucchero fuoriesce e quando le cuocio quello zucchero cuocendosi a sua volta si caramella e mi brucia il fondo delle girelle.A te non succede?Come ovviare?Grazie.

Tuki ha detto...

@ Anonimo: di solito no, ne cade pochissimo ma non si è mai bruciato. Prova ad arrotolare stringendo un po' di più e a fare attenzione quando depositi le girelle sulla teglia.

Anonimo ha detto...

Ok,grazie Tuki,presto attenzione e ti farò sapere....cmq strabuone!

Blueberry Muffin Bakery ha detto...

Ciao!!! questa ricetta è ottima.. ho provato a farle anche io qui
http://blueberrymuffinbakery.blogspot.it/2013/02/cinnamon-rolls-vs-kanelbullar.html
con i riferimenti al tuo blog!
Buona giornata!

rossina37 ha detto...

mamma mia che delizia...
il modo migliore di iniziare la giornata... yes!
complimenti davvero!
Buona giornata!
Vale.

Giuliana ha detto...

Ciao, ho scoperto il blog per caso ma è carinissimo! Non ho mai fatto queste brioches ma sono curiosa. Solo un dubbio. Se le volessi preparare il giorno prima, e infornarle la mattina, così da averle appena sfornate a colazione, come potrei fare? Cioè posso fare il procedimento il pomeriggio, tenerle pronte nella teglia e poi infornarle l'indomani? Devo conservarle in frigo o a temperatura ambiente??

Bello, passo per la prima volta e ti riempo di domande.. Non odiarmi!! XD

Ancora complimenti!

Lascia un commento