lunedì 28 settembre 2009

57
commenti
Piccole tartes tatins

Piccole tartes tatins

Mi perdonerete? Ancora non riesco a credere che l’ultimo post sia datato 26 agosto.. settembre è volato in un batter d’occhio, tra scadenze importanti, appuntamenti e un po’ di stanchezza accumulata. Solo adesso mi sono resa conto di non aver cucinato/fotografato per tutto questo tempo, e questa cosa mi pesa davvero tanto, soprattutto se penso alle idee estive accumulate che resteranno in stand-by fino all’estate prossima. Ma non abbattiamoci, adesso è tempo di uva zuccherina, mele croccanti, zucche magiche, castagne bollenti e melograni color rubino, è autunno. E quindi basta con le cose fresche, via libera al cioccolato, alle creme vellutate, alle crostate e alle brioches calde e burrosette. Per quanto riguarda la ricetta di oggi, non soffermatevi sull’aspetto del soggetto in foto, sicuramente la tarte tatin non deve la propria fama alla sua bellezza. Piuttosto provate a farla e vedrete quant’è buona, è uno di quei dolci che si preparano all’ultimo momento ed è impossibile sbagliare. Ora non sto a raccontarvi le origini di questo dolce (rimando i più curiosi su wikipedia), vi dico soltanto che basta avere pasta sfoglia e frutta in casa e in pochi minuti il dolce è fatto. A me la tatin fa tanto autunno, forse perchè l’originale si fa con le mele o perchè si mangia tiepidina, quando il sughetto della frutta+caramello ha inzuppato leggermente gli strati superiori della sfoglia. Adoro il suo aspetto rustico e poco pretenzioso, mi piace da matti il fatto di scoprire la sua “faccia” solo quando la si fa cadere nel piatto da portata, insomma, mi sta davvero simpatica questa tarte. Io ho scelto le fragole per salutare l’estate, le mie piantine hanno smesso da poco di produrne, ma voi potete scegliere la frutta che preferite (mele, pere, susine etc).

La ricetta: tarte tatin alle fragole
per 6 mini tatins (8 cm) o per una tatin grande (20 cm)
Ingredienti:
  • 400 g di pasta sfoglia (o 2 confezioni di quella pronta)
  • 80 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 2 cucchiai d’acqua
  • 1 baccello di vaniglia
  • circa 500 g di fragole

Preriscaldare il forno a 180-200°C. Stendere la pasta sfoglia ad uno spessore di circa 4 mm, ritagliare 12 dischi del diametro di 8 cm o due da 20 cm. Versare in un pentolino il burro con lo zucchero, l’acqua e il baccello di vaniglia aperto, portare il tutto a bollore e lasciar bollire per alcuni minuti (4 o 5). Distribuire le fragole negli stampini lievemente imburrati (intere o a metà, a seconda delle dimensioni) ricordandosi che poi si vedrà la parte che sta sotto, versarvi sopra il caramello e disporre due dischi di pasta sfoglia sovrapposti per ogni stampo. Infornare e cuocere fino a quando la pasta sfoglia non sarà dorata, ci vorranno circa 20 minuti. Lasciar intiepidire i dolci negli stampi e, al momento di servire, capovolgerli facendoli cadere sui piatti da portata. Volendo si possono servire con una cucchiaiata di panna fresca montata.

57 ciliegine:

manu e silvia ha detto...

Non ti preoccupare, settembre credo sia volato per tutto...coem al solito! ha 30 giorni come gli altri mesi, ma sembrano veramente meno eh?!
ci consoliamo con queste splendide tartine alla frutta...deliziose!
baci baci

kristel ha detto...

In formato monoporzione sono carinissime da vedere e da presentare. Con le fragole non l'ho mai provata, sicuramente devono essere deliziose!

Sara ha detto...

io no, non ti perdono! Quanto mi piacerebbe vedere un po' più spesso le tue creazioni! sei poesia per occhi e palato!

Virginia ha detto...

Proprio brutte le tue tatin. Inguardabili.
Sì sì...
...
Te pòssino!
...
Stamattina ho fatto qualcosa di molto molto simile anch'io (con le ultime prugne)...

Gaia ha detto...

Non le ho mai fatte, ma se dici che sono un successo e possono anche essere improvvisate (basta avere la pasta sfoglia, pero'..)
allora, una sera di queste, mi sa che le improvviso!!
Complimenti per la foto, come sempre, e' spettacolare.
Se fosse stata fatta a casa mia, dopo lo scatto, ci avrebbe pensato Fagiolo a 'pulire' il vassoio da quella gocciolina invitante di sughino!
Buona giornata e buon rientro

Babs ha detto...

cara tuki, quando non ci sei si sente.... ma a parte questo, a quanto pare settembre è stato un mese "lampo" e concentrato per tutti.
queste tarte sono favolose e chissà com'è, la sfoglia l'ho sempre in frigo, la frutta pure ma non ci penso mai a fare una tatin..... magari stasera! buona settimana e ben tornata!

Sillaba ha detto...

E' vero la tarte tatin non ha una grande fama di bellezza estetica, ho provato diverse volte a farla e per quanto buona, la fase foto non è andata. Trovo che invece in versione mini sono fantastiche! La tua foto è molto bella soprattutto perchè comunica l'idea del gusto!
Le proverò...

Gambetto ha detto...

Dei capolavori e leggo anche un minimo di autocritica estetica...mi associo al "Te pòssino!" di Virginia :-))))))
Davvero bravabrava!!

Francesca Pazienza ha detto...

Complimenti sei davvero bravissima. Non sò come sia il sapore di quello che cucini...ma fai delle foto spettacolari!

Tuki ha detto...

Hum, parzialmente perdonata, quindi.

@ Gaia: non so chi sia questo Fagiolo, ma di certo mi sta simpatico :-)

Gloria ha detto...

Ciao Tuki, sono davvero belle e sicuramente buone! Ciao Gloria

Gaia ha detto...

Eccolo QUI Fagiolo:
con i braccioli arancioni, la panza insabbiata, i piedini cicciotti...
;-)
Si, sono sicura: ti starebbe simpatico
;-)

Alessandra ha detto...

Accidenti che foto stupenda, per non parlare del soggetto....wou. Il tuo blog è superlativo.

dada ha detto...

Spunti cosi' con queste meraviglie, questo rosso caramellato che ci chiama sottovoce...non possiamo non perdonarti :-)

sweetcook ha detto...

Ci fai aspettare un pò, è vero, però quando torni ci ripaghi sempre dell'attesa:)

Il gatto goloso ha detto...

Davvero semplici nella realizzazione, e ottimi nel gusto! Perché è vero che anche l'occhio vuole la sua parte, ma io preferisco di gran lunga le cose rustiche e ben presentate che qualcosa di troppo scenografico!
Promettici però che posterai qualcosa più spesso... le tue ricette sono così buone e belle! :]

marjlet ha detto...

I tuoi giornamenti mi stregano sempre, vuoi per la scelta delle ricette vuoi per le stupende foto... rimango sempre incantata e navigo ad oltranza dentro al tuo bellissimo blog!
Pure per me questo rappresenta un momento di crisi... il tempo mi sfugge tra le mani vorrei riuscire a fare tutto, ad elaborare i vecchi appunti culinari segnati su word, a dare forma alle mie idee... ma ultimamente sono brava soltanto a stressarmi perchè non riesco a portare a termine nulla!
Non mi resta che augurarti una buona stagione bloggina... continua a deliziarci cosi'!

iana ha detto...

Ciao, ho aperto un blog solo da un paio di giorni, ma ti sto seguendo da un pò... Complimenti, perfette come sempre!

Lumi ha detto...

Non ci siamo,eh?!? Ci tieni in attesa tutto questo tempo!!! Va beh, x stavolta passi, giusto perchè devono essre strabuone, strasemplici e come al solito stra ben fotografate! Oh brava, come diceva la mia nonna quando assaggiava le mie torte!

Snooky doodle ha detto...

wow che belli! golosissimi. spero che il prossimo post non sara cosi lontano :)

Giò ha detto...

bentornata!! mi vedo già con i rivoli di succo di fragola sul mento....

fiOrdivanilla ha detto...

strepitose...... sono un sogno a vederle in foto ma ok, haid tto di non soffermarsi alla foto... allora ti dico che le tatin sono tra i miei dolci preferiti! soprattutto per la loro fattura e la loro particolare storia!

Alem ha detto...

Settembre è veramente volato!!!
Aspetto le ricette autunnali, intanto mi godo queste bellissime (e immagino buonissime!) tortine!

nina ha detto...

come riesci bene tu a centrare la perfezione visiva e suscitare una golosità annaspante di entrare nella foto e papparsi il soggetto, nessun altro riesce....:)
bentornata!
nina

Diletta ha detto...

Ammappate ma e' una tarte tatin mania! Anche io l'ho fatta proprio due giorni fa con le pere del mio albero che non so piu' come utilizzare...
Simpaticissima tua versione!
D.

ilcucchiaiodoro ha detto...

Perdonata solo se rifai un'altra delizia come questa al più presto!

Giulietta ha detto...

ZAO...
Complimentoni!!!!Adoro tutti i tuoi dolci...sono splenditi e invitanti!!!Sei bravissima..in futuro mi piacerebbe diventare brava come te!!
Zao:D

soraya ha detto...

ho appena scoperto il tuo blog!!!! è molto bello lo seguo con piacere passa da me se ti va!!!! baci

dolci a ...gogo!!! ha detto...

wow sono meravigliose e da provare senza aspettare oltre...anche se le fragole di questi tempi sono un po difficili da trovare!!bacioni imma

annalibera ha detto...

Mi fa molto piacere avere scoperto questo blog - grazie al cavoletto!

animaegusto ha detto...

che bontà!!
come i pancakes del resto.... devo solo decidere quale provare prima :P

ps: ho linkato il tuo blog nel mio, spero ti faccia piacere!

Bye

Margherita

Lobo ha detto...

Lindissimo Blog comidas e fotos tudo maravilhoso. Não sei o que é melhor se as fotos ou a comida ou os dois. STUPENDO

Saluti
Loredana

Amy ha detto...

Non capisco molto bene l'italiano, ma le vostre fotografie sono splendide. Complementi!

Allegra ha detto...

Direi che farti i complimenti è scontato,ma ci tenevo lo stesso a dirti brava brava brava!Spero di diventare abili almeno la metà di te!
Complimenti
Alle
P.S.le tue foto sono così perfette che pensavo i dolci fossero finti!:)

Ciboulette ha detto...

quella goccina rossa sembra il suggello di una ricetta perfetta. Un altro dei tanti pregi della tarte tatin e' quello di essere cosi generosamente versatile da prestarsi ad ogni cambio di ase e guarnizione: incredibili i tuoi scatti, come al solito, e cerco di non pensare a quento dovevano essere buone queste tatins :)

Nicodemo ha detto...

Ciao Tuki, veramente un must il tuo foodblog!!! Pochi post ma di qualità... al contrario del mio che l'ho aperto da una settimana e ch'ho già piazzato 5 post (di infima qualità). ;-)
Siccome sono proprio un principiante ti faccio qualche domanda:
1) Da quanto fotografi?
2) Che fotocamera usi?
3) Fotografi di giorno o anche di sera con le luci artficiali?
Grazie per le eventuali risposte!

Nico

marifra79 ha detto...

Avrei voluto anch'io fare una tatin... ho trovato una ricetta con la pasta brisè...le tue con la pasta sfoglia... comunque sono ottime!..Passavo e volevo unirmi ai complimenti di tutti!Ciao e buona domenica

Tuki ha detto...

Grazie a tutti, troppo troppo buoni!

@ Imma:prova con le mele o con le susine.

@ animaegusto: grazie!

@ Ste: dobbiamo parlare? occhei, ci sto ;-)

@ Nico: beh, ecco, le mie prime foto risalgono ad una gita nel bosco di prima elementare (avevo una macchina fotografica giocattolo e la maggior parte delle foto hanno come soggetto il cielo e i miei stivali di gomma rossi :-).. credo siano passati una ventina d'anni da allora. Scherzi a parte, è da pochi anni che ho la reflex (prima un'analogica Canon, da quasi 3 anni una Canon eos 400D) e fotografo SOLO con luce naturale.

Ivana ha detto...

ma che bel blog!!! complimenti! foto bellisime e ricette buonissime!!!!
Brava!

Gea ha detto...

Che dire, la loro bellezza è commovente!

Gea
----
geacucina.splinder.com

Anonimo ha detto...

Che blog meraviglioso!!!
è da tanto che cerco ricette più elaborate, le ho finalmente trovato!!
Non voglio intromettermi...ma vorrei sapere se hai fatto qualche scuola di pasticceria? Se no, potresti consigliarmi qualche corso o scuola che conosci e secondo te vale la pena?

Ti ringrazio!

Marina

il ramaiolo ha detto...

questo w.e. saranno nel forno... e poi nella mia pancia!... sono troppo carine...! complimenti bella foto!

Valentina ha detto...

Tuki ma come fai a fare dei dolci così buoni e delle foto così belle????Vada per i dolci,che ricette in giro ce ne sono tante, ma le tue foto mi piacciono tantissimo.Io ho una buona macchina...ma devo giocarci ancora molto, posso contare su qualche tuo buon consiglio?

Tuki ha detto...

@ Marina: no, mai avuto modo di partecipare a corsi di pasticceria, ho imparato leggendo le ricette e sbagliandole un po' di volte. Sinceramente non saprei nemmeno indirizzarti.. L' Etoile è una scuola molto rinomata e costosa, ma ti conviene informarti sui corsi della tua zona.

@ il ramaiolo: come sono venute?

@ Valentina: se dovessi avere bisogno sono qui, scrivimi una mail :-)

Philo ha detto...

Elles sont trés jolies. Je n'avais pas pensé à faire des tatins de fraises

Anonimo ha detto...

Carissima Tuki,
ho già sperimentato con successo alcune Tue ricette: per me sei diventata un punto di riferimento in cucina!
Ho preparato anche questa tarte tatin, ma le mie fragole non hanno mantenuto il bel colore rosso che vedo nella Tua foto (sono diventate marroncine). Le ho forse tenute troppo il forno? O quel bel rosso che vedo nella Tua foto (splendida come tutte le Tue) è frutto di un ritocco successivo? Grazie! Barbara

Tuki ha detto...

@ Barbara: per diventare marroncine, con tutta l'acqua che contengono.. mi sa che le hai tenute un po' troppo e si è bruciacchiato lo zucchero. A me si era formato così tanto sughetto che non avrebbero potuto bruciarsi. Ps: i ritocchi si vedrebbero, soprattutto i miei :-))

Lascia un commento