giovedì 4 febbraio 2010

36
commenti
Scones



Dopo aver postato questa foto su Flickr mi è arrivata un’ondata di richieste disperate del tipo “maaa la ricetta dov’è??”. Si che vi do la ricetta degli scones :-)) Non che sia una novità, Sigrid ne ha postata una da tempo e ce ne sono tantissime in rete, talmente tante che forse la scelta potrebbe scoraggiare. Io *adoro* gli scones, sono l’ideale per la prima colazione invernale e, a differenza dei lievitati, si preparano in mezz’ora.. meglio di così! Questa volta li ho fatti con le gocce di cioccolato, ma si possono preparare in mille modi, con frutta secca ma anche fresca. Come dicevo, esistono ricette diversissime, c’è chi li fa con le uova (Paoletta li ha postati di recente) e chi trova sia un’eresia, c’è chi li fa con la panna o con il latticello e chi usa solo latte.. una cosa è certa, gli scones che ho assaggiato in UK sapevano solo di burro e quindi, per ora, mi attengo a ciò che ho assaggiato. La ricetta che va per la maggiore è semplicissima: farina, burro, latte e zucchero, in dosi che variano ben poco da una ricetta all’altra. Li avete voluti? E adesso vi tocca farli :-)

La ricetta: chocolate chip scones
per circa 9 scones
Ingredienti:
  • 250 g di farina autolievitante (o 240 g di farina 00 + 10 g di lievito)
  • 30 g di zucchero
  • 75 g di burro freddo
  • 150 g di latte
  • una manciata di cioccolato in gocce
  • 1 pizzico di sale

Preriscaldare il forno a 180°C. Versare la farina con il lievito, lo zucchero e il sale in un recipiente (o nel robot), aggiungere il burro freddo a cubetti e lavorare con le dita in modo da intridere il burro con la farina riducendolo in piccole briciole (questo passaggio viene molto meglio con un robot, basta “pulsare” ad intermittenza 2 o tre volte, per evitare di scaldare il burro). Unire le gocce di cioccolato e mescolare, infine versare il latte ed impastare brevemente con una forchetta, fino a quando tutto il latte risulterà assorbito. Stendere l’impasto a circa 2,5 cm, aiutandosi con un po’ di farina, e ricavarvi dei dischi del diametro di 5 cm; sistemare gli scones sulla teglia rivestita di carta forno, spennellarli con poco latte (facendo attenzione a non farlo cadere sulla teglia, altrimenti si brucia) ed infornarli per 15-20 minuti, nn devono dorare troppo. Servire caldi o tiepidi.

36 ciliegine:

arabafelice ha detto...

Sono bellissimi, ma proveniendo dalle tue mani non è una sorpresa.
Adoro gli scones e sono d'accordo con te, quelli veri sanno solo di burro...proverò la tua ricetta di certo, insieme a quella presa recentemente alla mia sala da the inglese preferita...
Complimenti per il magnifico blog.

Carolina ha detto...

Io sono stata proprio una di quelle di cui parli... ;)
Però sai, si è sempre alla ricerca della ricetta perfetta... Quella che ti fa dire: wow! Io, per esempio, non l'ho ancora trovata...
Li proverò sicuramente e ti farò sapere, ok?! ;)
Ti auguro un buon fine settimana!


p.s.: grazie...

manuela e silvia ha detto...

Buonissimi!una dolcezza tutta particolare!! e da provare soprattutto nella versione più semplice!
un bacione

lise.charmel ha detto...

devo essere rimasta l'ultima a non aver mai assaggiato gli scones... (dannata dieta)
tornare qui ogni volta è un vero piacere

Fra ha detto...

Li ho fatti anche io seguendo la ricetta di sigrid (http://quelfottutobianconiglio.blogspot.com/search?q=scones) e devo confermare che sono davvero eccellenti. Rimangono morbidissimi e fragranti per diversi giorni, e si possono anche congelare tranquillamente ;)
baci
fra

Barbara ha detto...

Anche a me piacciono molto...soprattutto con l'uvetta (eh eh ricetta di Sigrid...o meglio di Rose...Bakery).

p.s. hai il vassoietto stupendo di Seletti...

Tuki ha detto...

@ arabafelice: vogliamo sapere sia di questi che di quelli della sala da te ;)

@ carolina: se non fossi contenta di condividere non avrei mai aperto un blog, li devi provare però :-P

@ lise.charmel: non credo che uno scone ti faccia saltare la dieta.. eddai, provali!

@ Barbara: quel bel vassoietto era sotto altre mille cose da tipo un anno, ritrovarlo è stato un vero piacere (scoperta, più che altro:-))

Ily ha detto...

è la prima volta che scrivo e volevo farti i complimenti il tuo è il più bel blog che leggo, ieri ho fatto la tua panna cotta con gelee di fragola una meraviglia!! Lo sai che non ho mai assaggiato gli scones???motivo giusto per provare la tua ricetta:O))
ancora complimenti

Denise ha detto...

semplicemente stupendi...ma più che altro la foto, sei proprio brava a fotografare, complimenti!

cavoliamerenda ha detto...

gli scones ho voglia di provarli da un sacco e avere una TUA ricetta era l'input che mi mancava...
Mi piace l'idea di potermi sbizzarrire con gli aromi e la personalizzazione, se avessi il burro in frigo (lo so, come si fa a restare senza!?) li proverei subito!
Quasi quasi faccio una pausa studio ed esco a comprarlo...

cookingsisters ha detto...

ma che meraviglia! anche io sono del club adoratori di scones, rigorosamente tiepidi e con burro e marmellata... all'ingraassoooo!! :D

Lumi ha detto...

Fantastico!x me gli scones hanno il profumo delle mattine in cui mia mamma mi voleva coccolare...mmmh farciti con le sue marmellatine o la panna...e ora io coccolo così i miei piccoli!bravissima come sempre,complimenti!

Patricia ha detto...

Li adoro, invece delle goccie di cioccolato aggiungerò l'uvetta e dei canditi d'arancia fatti da me.
A presto:)
Patricia

Edith Pilaff ha detto...

Ciao,complimenti per il bellissimo blog.Anch'io faccio gli scones proprio come i tuoi!(pero' metto uvetta ed un pochino di scorzetta d'arancio):)

carlotta ha detto...

L'aspetto è magnifico, come sempre del resto! E com'è bello quel vassoio! Passa da me se vuoi! buon week end!

Rosmarina ha detto...

Ah se son buoni. Io li ho assaggiati preparati da una australiana doc. :)
Lei mi ha detto che, una volta cotti, per conservarli belli morbidi anche il giorno dopo bisogna subito arrotolarli tutti vicini stretti stretti dentro un canovaccio, e piazzarli in un contenitore per pane, di quelli stretti e lunghi.
Proverò volentieri con le gocce di cioccolato!!

il ramaiolo ha detto...

Io li preparo così... per la colazione della domenica?? ciao!

Anonimo ha detto...

ho seguito alla lattera la ricetta...sono buonissimi!li ho fatti ieri e sono soffici e gustosi!grazie

Angela ha detto...

Li devo fare assolutamente...li avevo visti già da Paoletta con l'uva sultanina, ma io adoro il cioccolatoooooo!

Anonimo ha detto...

Favolosi!!!!Come tutte le tue ricette che ho provato e sono PERFETTAMENTE riuscite al primo colpo!!!!!!!Bravissima!!!Blog utilissimo ed interessante oltre che bello esteticamente (complimenti per le foto!!):è già tra i preferiti da mesi!!!!un abbraccio
annabella

Anonimo ha detto...

Tuki li ho fatti! effettivamente sono facilissimi..l'unica critica che mi è stata fatta (dal maritino super goloso) è stata: "ma ti sei dimenticata lo zucchero?" Io non li avevo mai assaggiati e mi sono piaciuti, magari farciti con qualcosa potrebbero accontentare i golosi.. Come li conservi? (a parte nel canovaccio appena fatti: ormai è troppo tardi)
Grazie!
Rita

Tuki ha detto...

@ Rosmarina: grazie per la dritta, proverò! Io non li conservo, ne faccio pochissimi da mangiare sul momento (metà dose).

@ Rita: in effetti gli scones non sono famosi per la loro dolcezza, quelli classici senza nulla vengono spesso farciti caldi con burro e marmellata, io trovo delizioso il contrasto tra il dolce del cioccolato e l'impasto poco dolce e lievemente salato (un po' come pane e cioccolato). Come dicevo a Rosmarina, io non li conservo, gli scones sono da fare e mangiare :)

tippitappi ha detto...

complimenti per le foto e per la precisione e pulizia del piatto. Usi un box o hai semplicemente una stanza molto luminosa? ciao!

Tuki ha detto...

@ tippitappi: grazie, non ho il lightbox (solo una finestra).. aspetto il bel tempo per poter fare foto ;)

Alem ha detto...

Li ho fatti e li ho postati. Sono venuti benissimo, grazie per la ricetta!!

Emanuela ha detto...

Come te, anche io per Natale agli amici regalo dolcetti fatti da me e quest'anno vada per gli scones....sono di la, fragranti che aspettano di esser impacchettati e regalati :)
...anche se i miei non sono belli come i tuoi :P

Francesca ha detto...

Non sapendo dove scrivere questo accorato appello lo scrivo qui, sotto a una delle tue ricette che ho provato (con gusto di moroso e suocera) e che è forse all'origine della questione. Dunque, ormai un sacco di tempo fa feci questi deliziosi scones e lui, il malefico, disse: "sono buoni! A vedersi sembrano quei biscottoni americani, come si chiamano? Mi fai anche quelli?" Non l'avesse mai detto. Sono mesi e mesi che cerco di riprodurre quei chocolate chip cookies gonfi e un po' crepati in superfice, e MAI mi sono riusciti così. Quel che è peggio, il moroso è andato in viaggio all'estero, li ha provati da Starbuck's e altri negozioni all'americana e mi sono dovuta sentire dire "i tuoi sono buoni, ma non sono come quelli...". Insomma, un'ecatombe biscottifera. Tu non li hai per caso provati, con qualche dritta da passarmi per mettere a tacere sua maestà il perfettino assaggiatore di biscotti? Ormai per me è una questione di principio :D

HugYourself ha detto...

Francesca ho trovato un tuo appello accorato alla ricerca della ricetta degli american cookies e mi sono in dovere di darti la ricetta che uso io perchè sono buoni e morbidi, scusa per l'italiano pessimo ma è la traduzione di google da un sito americano, spero di esserti stata utile (:

250 g di farina- 125 g di zucchero di canna- 1 bustina di zucchero vanigliato- 1 pizzico di sale- 1 / 2 bustina di lievito- 1 uovo- 125 g di burro- 2 cucchiaini di miele- Chocolate chip (a piacere)

Mescolare farina, zucchero, sale e lievito in una ciotola capiente. Fondere il burro e aggiungere l'uovo sbattuto e 2 cucchiai di miele, e unire al composto. Aggiungere le gocce di cioccolato (preferibilmente con il latte, ma ho già assaggiato i 3 biscotti, cioccolatini, ed è squisito), e mescolare con un cucchiaio di legno. Preriscaldare il forno a 220 ° C (termostato 7-8), con griglia in basso. biscotti di forma di circa 10 cm di diametro, e disporre su un piatto. Essi dovrebbero essere abbastanza frequenti. Cuocere le 9-11 minuti, a seconda se le volete rispettivamente "extra soft, morbido o croccante-moelleu?

Francesca ha detto...

Grazie, proverò anche questa :D il miele non l'avevo mai sentito, magari dà quel quid in più... ti faccio sapere :)

Paola ha detto...

Ciao! Ho fatto questi scones e son venuti buonissimi, proprio il sapore che ricordavo di quelli mangiati negli stati uniti. Di questi mi era rimasto impresso in particolare il contrasto dolce salato. Per accentuarlo, pensavo, la prossima volta, di sostituire parte del burro con del burro salato (eliminando il sale). Ah! Li ho abbinati con la marmellata di fragole! Ciao e grazie per le tue ricette, tra le più precise ed accurate trovate in giro!

Lascia un commento