martedì 23 novembre 2010

75
commenti
Chocolate caramel shortbread bars



Chocolate caramel shortbread bars

Non so perchè ma sono convinta che il soggetto di questo post dividerà i lettori della ciliegina, staremo a vedere. Intanto vi avviso, se siete messi maluccio con il colesterolo o siete semplicemente dei salutisti convinti, beh, questo post ad altissimo contenuto di calorie non fa decisamente per voi, e credo basti la foto per farsene un’idea. Scommetto che i golosi incalliti invece saranno felicissimi di trovare questa bella “botta di vita” sottoforma di dolcetto :-) Io stessa ho indugiato a lungo su questo lussuriosissimo dolce, lo ammetto, del resto un dolce che viene comunemente chiamato The millionaire’s shortbread fa anche un po’paura, no? Per essere ricco è ricco, non vi dico di no, ma quando fuori fa freddo, piove o c’è la nebbia, bisognerà pur concedersi un piccolo vizio?! Ovviamente è un dolce che va mangiato a piccolissime dosi, almeno per me, e magari non dopo un pasto sostanzioso, ma tanto che ve lo dico a fare? A parte questo, trovo che queste barette stratificate siano davvero bellissime e perfette da regalare, si preparano in poco tempo e fanno sempre la loro figura, oltre ad essere golosissime. Questa è la mia ricetta, ho preferito utilizzare del cioccolato fondente (l'originale prevede una copertura di cioccolato al latte) per rendere un po' meno dolce l'insieme.

La ricetta: chocolate caramel shortbread bars
per 12-16 pezzi

per la base:
  • 150 g di farina “00”
  • 100 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • 1 pizzico abbondante di sale
per il ripieno al caramello:
  • 550 g di latte condensato zuccherato
  • 100 g di burro
  • 80 g di golden syrup
per la copertura:
  • 150 g di cioccolato fondente (60%)
  • 10 g di olio di semi

Per la base: mescolare la farina con lo zucchero ed il sale, unire il burro a dadini e lavorare con le dita in modo da ottenere un impasto piuttosto sabbioso (questo passaggio si può tranquillamente eseguire con un frullatore), pressare all’interno di una teglia (20x20 cm) ed cuocere in forno preriscaldato a 170°C per circa 25-30 minuti, o fino a quando lo shortbread non sarà leggermente dorato. Lasciar raffreddare la base all’interno della teglia. Per il ripieno al caramello riunire tutti gli ingredienti in un pentolino dal fondo spesso, cuocere per una decina di minuti a fuoco molto dolce, avendo cura di mescolare continuamente. Quando il composto assume una consistenza piuttosto densa e un colore dorato intenso versarlo immediatamente sulla base raffreddata e battere leggermente la teglia sul piano di lavoro in modo da ottenere uno strato perfettamente regolare e privo di bolle d’aria. Lasciar raffreddare completamente. Sciogliere il cioccolato a bagno maria, inserirvi l’olio e lasciar raffreddare un po' prima di versare sul caramello. Lasciar raffreddare il cioccolato, coprire e tenere in frigorifero per almeno 2-3 ore prima di sformare. Tagliare servendosi di un coltello ben affilato, per un taglio perfetto basta immergere per qualche secondo la lama in acqua molto calda ed asciugarla (questo passaggio va ripetuto prima di ogni taglio). Conservare in una scatola a chiusura ermetica a temperatura ambiente oppure, se fa caldo, in frigorifero.

75 ciliegine:

Anonimo ha detto...

Stavo proprio pensando a questi biscotti qualche giorno fa, per me e mio marito sono un fantastico ricordo scozzese! Ora li potremo gustare nuovamente!!! Grazie!

lise.charmel ha detto...

avevo adocchiato la foto su flicrk e mi era già aumentata la salivazione :)
una domanda che è venuta a me e alle mie colleghe guardando una foto di una ricetta simile su un libro di donna hay: ma la copertura di cioccolato viene così liscia e perfetta senza fatica o la devi stendere con qualcosa che la appiattisca?

Cris ha detto...

io non li mangerei mai, non perchè sono salutista (ahahaha figuriamoci), ma semplicemente perchè sono talmente belli che mi diswpiacerebbe rovinarli!! :)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

bando al colesterolo e alle diete dinanzi a cotanta bontà nn si puo mica resistere!!per una golosa come me questa è una visione paradisiaca!!!bacioni imma

Tuki ha detto...

@ Anonimo: mi fa piacere!

@ lise.charmel: l'olio impedisce al cioccolato di rapprendersi velocemente per cui non esistono problemi di stesura, nel momento in cui coli il cioccolato si stende perfettamente da solo.

@ imma: ben detto ;-)

@ cris: basta rifarli, no?

Silvia ha detto...

Visto che c'è pure il consiglio per un taglio perfetto, non ho scuse per non rifarli!

Carolina ha detto...

Eccoli, finalmente!
Come già sai, ero rimasta incredibilmente affascinata dal taglio perfetto del cioccolato. Praticamente un'opera d'arte!
Io mi schiero tra i lettori "pro-dolcetti calorici". In questo periodo ci stanno proprio bene quando il morale necessita di essere risollevato. Direi che una semplice melina non sortirebbe lo stesso effetto! ;)
Un'ultima cosa: che scoperta il golden syrup! Avevo notato già da molto tempo che lo inserivi nell'elenco degli ingredienti (mi pare nei chocolate chip muffins?!), ma non ero mai riuscita a trovarlo. A Londra praticamente lo regalano e in alcune ricette credo proprio che sia essenziale e insostituibile...
Ti auguro una buona settimana!

Tery ha detto...

Oddio, mi sono innamorata appena li ho visti!
Calorie tantissime, però........... ne vale assolutamente la pena!!!! L'importante è farlo quando si è in compagnia, almeno si è costretti a cederne qualche pezzetto agli ospiti :P

PS. Il golden syrup può essere sostituito da qualche altro ingrediente?

EliFla ha detto...

Non capisco perchè i lettori di questo post si debbano dividere.... io mi dividerei voilentieri un pezzetto di questo sublime bocconcino di delizai pura!!!

Tuki ha detto...

@ Silvia: funziona, quando lo provi fammi sapere!

@ Carolina: pensa che io faccio una fatica incredibile a trovarlo, adesso non hai nemmeno mezza scusa per non provarli :-)))

@ Tery: il golden syrup può essere sostituito con corn syrup (che però è ancora più difficile da trovare) o glucosio. Il miele lo sconsiglio perchè si sentirebbe troppo.

@ Marta: non vorrai farmi sentire in colpa, vero?

@ FliFla: ecco brava! Sai, ogni tanto c'è chi va ad impuntarsi sul pezzetto di burro di troppo ;-)

Anonimo ha detto...

Bellissimi..e, credo, anche buonissimi!!
il dubbio me lo devo togliere quindi mi sa che li proverò a breve!!! Una domanda: resatno belli duri o la consistenza del ripieno è comunque morbida? E si conservano? (voglio dire, possono essere fatti come biscottini di Natale? poi, è chiaro che chi li vede se li mangia subito :) )

Caris

Onde99 ha detto...

Ho la versione industriale nel cassetto dell'ufficio... e confesso di non mangiarla affatto "a piccole dosi". Avevo provato a farlo in casa, ma era uscito un disastro il calore del cioccolato riportò il caramello allo stato liquido e il risultato fu un miscuglio, ottimo, ma impresentabile...

Roberta ha detto...

Se sono buoni (e NON ho dubbi ) quanto belli...sono ROVINATA !!

Stefania ha detto...

Li trovo deliziosi e poi mi fido del tuo eccellente gusto in fatto di dolci,
buona giornata ciao

Ambra ha detto...

Sono deliziosi...dove c'è il caramello io ci vado a nozze!!!! Sei bravissima!!!

Elga ha detto...

Semplicemente perfetto, sotto tutti i punti di vista!

Cinzia ha detto...

Ma che meraviglia, ha vote servono dei dolci dolci!!! Soprattutto per risollevare il morale in giorni un po' scuri, non solo per la pioggia...
Un bacio e complimenti ricetta super.
Un bacio.

Anonimo ha detto...

A me è venuta una fame incredibile solo a leggerti! La verità è che dovremmo appunto recuperare il senso della Bellezza ripartendo anche dal palato...

Bel blog! Vienici a trovare sul nostro "Vongole & Merluzzi " http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2010/09/06/vivere-secondo-bellezza/

Una cucina a pois ha detto...

ma sono bellissimii!! stamattina quando sono uscita di casa per andare a lavorare avevo il vetro della macchina gelato!! è ufficialmente la prima mattina che mi tocca armarmi di grattino e scrostare il ghiaccio.... questi dolcetti cascano a fagiolo!! Stasera quasi quasi li preparo, così, se domani dovrò di nuovo grattare almeno poi mi potrò consolare con questa botta di calorie!!!
Grazieeee!!

Luciana ha detto...

Ma sono perfette!!! davvero spettacolari!!! complimenti...;D

Vicky ha detto...

Mi tentano da tempo e mai trovo il coraggio di farli! Ma sotto Natale si è tutti più portati a trasgredire.. chissà! Bravissima come sempre e splendida foto!

Chiara ha detto...

adoro il latte condensato e solo guardare queste meraviglie ha mandato a mille la mia salivazione, fantastiche!Bellissimo questo blog, complimenti!

nico@spadellatore ha detto...

Noooo la mia maestra che mi copia la ricetta!! Scherzo, rispetto ai miei sono veramente venuti perfetti...
Concordo sulla "potenza calorica": credevo di riuscirne a mangiare 4-5 al colpo ma mi sono fermato a 2... :D:D:D

Mari e Fiorella ha detto...

Si ,si troppo buoni.....concordo con il farli quando ci sono ospiti per dividere le calorie.....e non solo!!!!!

Damiana ha detto...

Dico che bisogna cedere a questa botta di vita....almeno per una volta!!Una delizia da provare assolutamente...ho tutti gli ingredienti,non ho via di scampo!!Bravissima!

Ely ha detto...

ecco.. io sono a dieta ma sono una golosa incallita e questi dolcetti sembrano finti da tanto sono perfetti e belli!

Gaia ha detto...

Ma come si fa a resistere? Li mangerei tutti quelli della foto, yum!

Elisa ha detto...

Che cos'è il golden syrup e dove lo posso trovare?
Mi schiero a favore dei dolcetti calorici, questi poi non posso non provarli!

Simo ha detto...

Adoro i dolci che hanno come ingrediente di base il latte condensato...sono fantastci, anche se ...ahimè...moooolto calorici...
Dai, uno strappo alla regola si può fare, ogni tento...con una delizia simile, come resistere???????

G ha detto...

ohhhhhh... che belli Tuki!!! *.* avrei davvero voglia di provarli.. il golden syrup dove lo trovo?? :))

Barbara ha detto...

Stupefacente...come sempre!

Macchè dividresi: qui siamo tutti d'accordo che uno ce lo papperemmo immediatamente!

Tutti meno i miei pantaloni...e vabbè

Patricia ha detto...

Che dire, perfetti e buonissimi. Talmente belli che dispiace mangiarli, io però uno lo prendo con il caffè (forse due:)))
un caro saluto
Pat

Il gatto goloso ha detto...

È da svenimento... mamma mia quanto è bella questa meraviglia di foto :) Non so se avrò mai il coraggio di provarla, intanto però mi godo lo spettacolo :)

La Gaia Celiaca ha detto...

guarda, li divide così i tuoi lettori: da una parte quelli in fila per mangiarne almeno uno, dall'altra quelli che son rimasti senza e piangono disperati :-)

sono una meraviglia, ecco come sono!

k@tia ha detto...

tuki, riesci sempre a stupirmi! anche le cose più semplici qui prendono un non so che di magico... questi sono uno spettacolo, le foto.... chetelodicoafà!! stupende!!

Your Noise ha detto...

Saranno anche una "botta calorica", ma che delizia! Frolla caramello e cioccolato... mi viene l'acquolina!
Aspettavo un tuo post, sai, ci pensavo giusto ieri... grazie per questo, ha ripagato l'attesa!
Se ti va passa a dare un'occhiata al mio blog... appena aperto, ma mi farebbe molto piacere :)
A presto, baci
A.

Tuki ha detto...

@ Caris: il ripieno rimane piuttosto morbido, molti infornano questo dolce (prima di versare il cioccolato) ma trovo che così il caramello assuma una consistenza troppo compatta e collosa. Come ho scritto nel post sono perfetti da regalare, magari sistemati in una bella scatolina di latta.

@ Onde99: probabilmente il caramello non si era ancora ben rappreso oppure il cioccolato era ancora troppo caldo (?).

@ nico: ora vengo a vedere i tuoi!

@ Elisa e G: per qualche informazione in più sul Golden Syrup prova a seguire il link che ho messo. È un dolcificante molto utilizzato nei paesi anglosassoni, si presta molto bene in diverse preparazioni. Lo trovi nei supermercati ben forniti oppure nelle gastronomie. Io utilizzo il Lyle's, credo sia l'unico marchio reperibile in Italia.

Reb ha detto...

Belli, buoni e consolatori...impossibile volere di più e non innamorarsene!

Cleare ha detto...

Ho visto la foto nella blog roll e un istinro primordiale mi ha fatto arrivare qui..mamma mia che goduria. D'accordissimo sulla copertura di cioccolato fondente..ottima scelta! Io il colesterolo nn ce l'ho, cerco di tagliare le calorie dappertutto ma io la penso cosi: ogni tanto ci vuole na bella botta! C son dei piatti che o li fai come si devono fare o è meglio nn farli!! Diciamo che questi è meglio farli entro fine novembre, cosi poi ci disintossichiamo per le mangiate natalizie..e poi si possono rifare a Febbraio..però sai che ti dico? io in mini versione li fo anche a Natale! http://ilpomodorosso.blogspot.com/

FrancescaV ha detto...

sono esterefatta dalla perfezione di questi rettangoloni, e dalla foto. Complimenti Tuki!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Sono la perfezione. Sorrido pensando quanto mi piaccia sfogliare il tuo blog come un libro. Ricette perfette e immagini suparlative.

kyky ha detto...

E' da un anno che seguo il tuo blog... ordinatissimo ed immediato, ricette curate, immagini "pulite" e sempre molto eleganti e....tu sei molto brava nella realizzazione!
Questo ultimo dolce è davvero....la ciliegina sulla torta!
Un abbraccio e complimenti

Sephora ha detto...

Slurp. Sto sbavando.
Le tue foto sono come sempre fantastiche e questi dolcetti devono essere meravigliosi!!
Li devo provare!!!!

burrofragola ha detto...

Spettacolari!!!Senti senti...lo senti che mi stanno chiamando?? " monica cucinaci e mangiaci....."

Valentina ha detto...

Ciao! ti ho scelto per due premi :) e ti faccio i miei complimenti per il Blog!

http://cul-in-aria.blogspot.com/2010/11/1-mese-3-settimanee-tante-soddisfazioni.html

Anonimo ha detto...

TI SEGUO DA TANTO MA è LA 1'VOLTA CHE SCRIVO...PRIMA DELLE RICETTE MI COLPISCONO LE FOTO !!!!BELLISSIME!!!!. HO PROVATO A FARE GLI ALFAJORES...MA I MIEI NON SONO VENUTI DEI BEI CILINDRI DEFINITI....SI SONO ALLARGATI E GONFIATI A CUPOLA.....PERCHE????
SCUSA SE POSTO IL COMMENTO IN QUESTA SEZIONE, NON SAPEVO DOVE METTERLO!
COMPLIMENTI, ELI

Andrea ha detto...

Ciao! Io sono brasiliana e non parlo italiano, ma posso capire un po 'del discorso (quando è lenta) e la lettura. Quindi userò il traduttore del testo di Google, solo per farmi esprimere ... e scusa per gli errori!

Le sue ricette e le foto sono incredibili! Lo farò qui per la mia tavola di Natale, e sono sicura che tutti ameranno questa bellezza!

Un bacio,

Andrea Betarelli (io sono di origini italiane, e so che il mio nome ci sarebbe un uomo, ma qui in Brasile Andrea è un nome di donna ...)

Oh, visitate il mio bambino Sweet and Saucy blog www.betasweets.blogspot.com

Tuki ha detto...

@ Eli: di solito quel tipo di frolla tende a sformarsi in forno quando non è abbastanza fredda quando viene infornata oppure quando la temperatura del forno è troppo bassa e scioglie l'impasto invece di cuocerne subito l'esterno "bloccandone" la forma.

@ Andrea: allora fammi sapere se le ricette saranno di vostro gradimento ;)

Andrea ha detto...

Ciao, Martina!

Sono molto felice di ricevere il tuo commento!
Grazie e un bacio,

Andrea

Emanuela ha detto...

Dopo quasi un anno che leggo "silenziosamente" il tuo blog, mi decido a scriverti :) Ho appena fatto questi biscotti...sono in frigo a solidificare, ma ahimè, come a qualcuno prima di me i due composti si sono mischiati (mi sa perchè il cioccolato l'ho fatto raffraddare troppo per paura fosse troppo caldo e così l'ho docuto spalmare...beh, saranno marmorizzati :P )
Ho già fatto, rifatto e a volte modificato per carenza di ingredienti le tue ricette e ti faccio davvero i complimenti sia per i dolci che per le foto!
Un abbraccio! :)
Complimenti ancora!

Anonimo ha detto...

Sono divini,esprimono classe ed eleganza.Strano dirlo per il cibo,ma quello fatto bene ne vale la pena.www.nonsolospighedigrano.org

icanhaspancakes ha detto...

Tuki io ti amo. Se solo potessi essere una tua unghia. (cuore).

bubbles on my planet ha detto...

tiene una pinta tremenda!!! Este dulce tiene que saber a gloria!!

Elena ha detto...

Sognavo da tempo di leggere questa ricetta in qualche blog italiano! :) Ma un'alternativa al golden syrup? temo sia difficile da trovare (e temo anche di usarlo solo per questa ricetta :))

juanisio ha detto...

Le tue ricette sono sempre spettacolari, io li ho rifatti in questi giorni facendo a meno del golden syrup purtroppo, ma sono buoni comunque, l'unico mio problema arriva al momento del taglio, il cioccolato si crepa anche se riscaldo la lama del coltello.
Ciao e ancora complimenti.

Veronica ha detto...

Ciao! Li ho fatti! Unica variante (per risparmiare un po' di calorie): ho preparato il caramello facendo bollire la lattina di latte condensato, quindi senza aggiungere il burro né il golden syrup. E' venuto molto morbido come consistenza (perciò niente taglio finale perfetto, ma pazienza) però era slurposo lo stesso =o) Grazie mille per la ricetta, mi sto facendo seriamente violenza per non rifarla un giorno sì e l'altro pure! =o)

babette ha detto...

tuki, le tue ricette sono sempre strepitose e i ne ho già provate con successo parecchie!!!!!
grazie mille cara, per questo....
Rispetto a questi quadretti libidinosi, giuro che ho fatto impazzire parecchie persone preparandoli, ma ogni volta, ho difficoltà nel tagliarli: ho provato scaldando il coltello e pulendo la lama ad ogni taglio, ho provato appena tolti dal frigo, ho provato da congelati...non c'è verso, la crosta di cioccolato si crepa.....poi vanno mangiati senza ritegno ugualmente ma io ci terrei da morire a farne dei quadrotti perfetti e puliti come i tuoi nella foto.
Come posso fare?
Baci, babette/silvia

Tuki ha detto...

@ babette: l'unico accorgimento è il coltello, che dev'essere affilatissimo e caldo, in questo modo il cioccolato si scioglie prima di rompersi e il taglio risulta perfetto :)

Anonimo ha detto...

Ciao!
E' da quando sono stata a Londra che sogno questi dolcetti...ma non trovo il latte condensato da nessuna parte... Dove lo posso cercare?
Ciao e grazie
Laura

Anonimo ha detto...

Che ne dici?
http://www.kitchenbloodykitchen.com/2011/03/quadrotti-al-dulce-de-leche-al-cocco.html
sei stata copiata per bene? ;)

Anonimo ha detto...

Sembrano buonissimi, però sto cercando di fare i chocolate chip muffins e non trovo il golden syrup, tu dove lo compri?
Aurora

Anonimo ha detto...

Tuki ti prego fai un video tutorial, o una sequenza di foto! Anche io ho avuto seri problemi :\ buoni sono ottimi! ma mooooolto lontani dall'avere l'aspetto dei tuoi! il caramello non smette mai di "muoversi" sulla pasta, e il cioccolato si mischia T_T sigh

Lascia un commento