lunedì 14 marzo 2011

65
commenti
Tartufi di cioccolato al caramello salato



Tartufi al cioccolato e caramello al salato
Vi hanno invitato a cena e non avete tempo per preparare un dolce da portare? Oppure vi siete appena ricordati che il vostro caro collega gourmet festeggia il compleanno giusto domani e i negozi sono già chiusi? Bene, la soluzione c’è e non consiste nell’acquistare (o riciclare) la prima scatola di cioccolatini che vi capita a tiro, e nemmeno nel fiondarvi nell’unica pasticceria aperta per uscirne con un vassoietto di imbarazzanti pastine, la cui qualità rimarrà un’incognita fino al fatidico momento dell’assaggio. Niente di tutto ciò, piuttosto rilassatevi e sprecate le vostre energie per preparare qualcosa di ultra rapido con le vostre manine. Prendete i classici tartufi al cioccolato, vi serviranno solamente 5 minuti per preparare la ganache, per le due/tre ore successive (o per tutta la notte) vi basterà dimenticarla in frigorifero e dedicarvi a voi stessi, all’ultimo momento sarà sufficiente riprendere la ganache, formare velocemente i tartufi e sistemarli con cura in una graziosa scatolina da infiocchettare e consegnare al fortunato di turno. Facile, no? Imparate piuttosto ad avere sempre in casa dell’ottimo cioccolato e della panna fresca, soprattutto quando avete occasioni in vista, saranno la vostra salvezza. I tartufi di cui vi parlo oggi non sono proprio i classici panna e cioccolato, avevo ancora del burro salato e, giusto per non farmi mancare niente, ho pensato a dei tartufini al.. caramello salato! È un’ossessione, lo so, ma giuro che per un po’ non ne sentirete parlare. Dicevo? Questi tartufi, oltre a contenere due tipi di cioccolato, fondente e al latte, sono preparati a partire da una salsa al caramello al burro salato, anziché semplice panna, per cui il risultato è particolarmente lussurioso e riuscirà ad incuriosire anche il palato dei meno golosi.


Tartufi al cioccolato e caramello al salato

La ricetta: tartufi di cioccolato al caramello salato
per circa 50 tartufini

Ingredienti:
  • 200 g di panna fresca
  • 90 g di zucchero semolato
  • 150 g di cioccolato fondente al 70%
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 30 g di burro salato
  • 1 presa abbondante di fior di sale
  • cacao amaro

Tritare il cioccolato grossolanamente e versarlo in una terrina di vetro. Portare a bollore la panna e, nel frattempo, caramellare lo zucchero. Quando il caramello assume un bel colore intenso, allontanare il pentolino dal fuoco e versarvi un po’per volta la panna bollente, avendo cura di mescolare continuamente. Riportare sul fuoco e mescolare fino a sciogliere eventuali grumi. Togliere dal fuoco, sciogliervi il burro salato a cubetti ed unirvi il fior di sale. Versare subito la salsa al caramello sul cioccolato, in due riprese, mescolando dal centro verso l’esterno con una spatola, fino ad ottenere una massa omogenea e lucida. Far raffreddare, coprire con pellicola e lasciare in frigorifero per almeno 3 ore. Riprendere la ganache, formare tante palline e passarle in abbondante cacao amaro. Sistemare in una scatola a chiusura ermetica e conservare in frigorifero.

65 ciliegine:

Gaia ha detto...

Deve essere periodo di tartufi, da queste parti!!
Bellissimi e perfetti, anche i tuoi!!
;-)

caris ha detto...

ma tu fai concorrenza a paul.&.young e sì che sul suo libro ce ne sono decine di tartufi!! ecco..questi li rifaccio al buffet del mio compleanno, fra due settimane! Come vanno serviti? appena tolti dal frigo o a temperatura ambiente?

Tuki ha detto...

@ Caris: a me piacciono moltissimo anche freddi, più consistenti, ma andrebbero lasciati mezz'oretta a temperatura ambiente per gustarli meglio.

sonia ha detto...

la scatolina è quella di Tiffany giusto? favoloso l'accostamento del colore :-)
e sono sicura che sono anche buonissimi!!!

Rebecca ha detto...

ossignore! ne vorrei uno ora...devo assolutamente trovare il burro di soia e provare a farli!!!:)

La cuisine des 3 soeurs ha detto...

Bien entendu, je ne comprends pas tout, mais avec les quantités, je devrais m'en sortir. Elles sont trop belles.

Valentina ha detto...

belli i tartufi, buoni da acquolina e complimenti come sempre per le foto..... ;)

Agnese ha detto...

che meraviglia! le foto sono stupende e sicuro pure i tartufini.
un caro saluto! E' sempre un piacere passare di qui!

( parentesiculinaria ) ha detto...

NO, NO! Aspè! Io ne voglio sentire parlare eccome del caramello a burro salato, caspita!
Mi fa impazzire... Capisco che sia giusto essere eclettici, ma sappi che appena leggo quelle 4 parole mi fiondo sulla ricetta facendo a gomitate, pure!
Deliziosa soluzione. Dovremmo imparare ad avere in casa anche qualcuna di queste meravigliose scatoline...

comeunavolta ha detto...

Buoneeeeee, la prossima volta che sono da ikea mi compro delle scatoline carine per questi pensierini!!!!

Caia ha detto...

i tartufi al caramello salato mi incuriosiscono molto, quelli classici mi piacciono molto, questi sono proprio originali! complimenti
ps. ho riconosciuto subito la scatolina :)

piccoLINA ha detto...

Adoro tutto cio' che diventa tartufo.... e sono troppo incuriosita dal caramello salato quindi saro' obbligata a farli!!!! :-)
Grazie della ricetta!!!!

Buona giornata
PAola

Carlotta DPDP ha detto...

questo caramello al burro salato imperversa e io non l'ho ancora assaggiato! devo rimediare!

Anonimo ha detto...

La famosa scatolina dei sogni.. con quei tartufi al caramello poi, troppo chic!

Chiara ha detto...

Meraviglia delle meraviglie ! Bravissima !
un saluto , chiara

Antonella ha detto...

Uhh che meraviglia. Io poi adoro il burro salato e il fleur de sel nei dolci in generale... da fare sicuramente!!

Cleare ha detto...

gnammi questi posso farli anch'io super imbranata (oddio forse..) e super golosa. L'unico problema è che devon stare in frigorifero dopo..quindi son da farsi prima che sia lazino le temperature se si devon portare in ufficio!

Marina ha detto...

Per chi ama il cioccolato ed è cresciuta con il mito di Audrey e di Tiffany questo post è un condensato di preziosità! Grazie Tuki

silvia ha detto...

Ultimamente lascio pochi commenti in giro per i blog perchè sono un po' incasinata, ma non potevo non scriverti che le tue foto sono veramente belle!!!!Mi hanno catturato!
Bacione

maia ha detto...

Questa vesione al caramello salato deve essere davvero deliziosa. Io aggiungo un passaggio prima di rotolarli nel cacao li tuffo nel cioccolato temperato.

a presto

Your Noise ha detto...

Sei sempre il massimo, c'è poco altro da dire. Il tocco della scatoletta di Tiffany è stato (è proprio il caso di dirlo) la ciliegina sulla torta ;)
Un bacione

lerocherhotel ha detto...

per favore non smettere!!!! adoriamo le tue ricette con il caramello al burro salato!!!
questi tartufini sono strepitosi!

Patrizia ha detto...

Sembrano di quelli esposti nelle migliori pasticcerie francesi!!! Veramente brava come sempre...Un bacio

viola ha detto...

ma che scherzi? no no, continua pure a parlarne di caramello salato. Noi lo adoriamo e questi tertufini, al prossimo regali non li farò mancare. Il prossimo compleanno tra l'altro è il mio! Sono fortunata . Me li auto regalo :D
Meravigliosi!
Un bacione

briciola ha detto...

Tuki, devono essere fantastici!
Credo proverò anche questi! ;)

Angela ha detto...

Stampati al volo e li farò prestissimo, mi intriga moltissimo l'idea del cioccolato assieme al caramello e il tocco salato.

Claudia ha detto...

Oddio...ma tu vuoi farmi morire?! QUesti tartufi sono la fine del mondo...adoro il caramello salato e si sposa benissimo con il cioccoalto...mi segno subito questa ricetta!

Francesca ha detto...

Dei veri gioielli ma temo che si siano volatilizzati in fretta...insomma non gioielli "per sempre"...:-D Complimenti!!!

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

Ciao cara!!!
Sei invitata a partecipare al mio primo contest:
COSA SFORNO OGGI?
Iscriviti e passa parolaaaaaaaaaaa!!!
Un bacione!
Dada ^.^
http://lericettedellamorevero.blogspot.com/2011/03/cosa-sforno-oggi-primo-contest-delle.html

Eledit ha detto...

Non ho resistito e li ho provati subito! Fantastici! La soddisfazione più grande? La faccia stupita di mia suocera che si crede la più grande cuoca d'Italia... Grazie Tuki!

Giu ha detto...

Sono veramente bellissimi e saranno anche buonissimi! non vedo l'ora di provarli!
Giu

matrioskadventures ha detto...

è assolutamente stupenda e cosa dire delle foto...sono senza parole.
Vorrei invitarti al mio contest ricette con la pasta fillo
http://matrioskadventures.wordpress.com/2011/02/19/concorso-raccolta-ricette-con-la-pasta-fillo/
Ti aspetto,
Ancutza

UnaZebrApois ha detto...

sono Meravigliosi!!!con la M maiuscola!!!
una goduria unica!!!

UnaZebrApois ha detto...

oddio!Li ho fatti!!!E sono una cosa fenomenale!!!la ganache ha rischiato di essere finita a suon di cucchiaiate -.-'!!!!

grazie mille!!!sono un figurone assicurato!!!

Eléonora ha detto...

On est le week-end, alors on se lache un peu...avec du chocolat !

lacucinaghiotta ha detto...

Delle foto bellissime. Complimenti per il blog. Verrò a farti visita più spesso!

A presto

Francesca

Giuky ha detto...

niente di più buono per un dessert dell'ultimo minuto!!straordinario come tutte le tue ricette, o come tutto il tuo blog!!:)
complimenti!

Anonimo ha detto...

ciao Tuki, scusa la domanda OT. Ma la scatolina dove la posso trovare?
Isabella

G ha detto...

meravigliosa idea! devo provarli al più presto.. sei sempre un'ispirazione! grazie! :)

Aurore ha detto...

ciao, scopro il tuo blog grazie ad un vecchio sale e pepe del 2008. Favoloso!!

Gordon@PimpThatFood ha detto...

Grande di usare il sale con i dolci... a me piace usare anche il curry ed il piccante con il ciocolato. Grande Blog!

briciola ha detto...

Tuki, scusa... una domanda... ma secondo te, in frigo, per quanto possono durare? (sempre se non finiscono prima!! ;) )

Tuki ha detto...

@ briciola: non saprei, ad ogni modo io non li terrei più di 5 giorni.

chrialan ha detto...

ciao sono nuova ,è la prima volta che mi imbatto in questo blog....... e devo riconoscerti che è bellissimo.......... ma non solo le tue ricette sono da provare, e direi che anche le foto fanno la loro parte,rendendo tutto ancora più invitante........ posso chiederti qualcosa sul burro salato ? è l prima volta che ne sento parlare, scusa la mia ignoranza sulla cosa, ma puo succedere.... grazie e a presto se ti và...

Mary Ellen ha detto...

These looks awesome! But I need the directions in English and google doesn't translate how much fleur de sil (fior di sale) properly.

la parisenne ha detto...

Ho provato a farli,ma son venuti troppo morbidi, per cui le palline dopo un pò si afflosciano, ma il sapore è fantastico.Dove posso aver sbagliato?Sarà il pensierino di natale per le mie colleghe...vorrei conquistarle con questa golosità!

Tuki ha detto...

@ la parisienne: che dipenda dal tipo di panna? In teoria, seguendo le dosi e il procedimento alla lettera non dovresti ottenere una ganache troppo molle.

Dann CucinaAmoreMio ha detto...

Mi sono dimenticata una cosa:
che vuol dire "albumi temperati"? (è in molte delle tue ricette).
Fammi satere,
grazie
Dann

Lascia un commento