mercoledì 11 agosto 2010

102
commenti
Chiffon cake alla patata dolce viola



Chiffon cake alla patata dolce viola
Ho un debole per la chiffon cake. In effetti il nome potrebbe fare pensare ad un dolce haute-couture (detto tra noi, a me fa sognare gli abiti fluttuanti dai toni delicatissimi di Alberta Ferretti, regina indiscussa dello chiffon) ma in realtà non è nulla di così sofisticato, si tratta di un semplicissimo ciambellone americano (californiano, per essere precisi) che si è diffuso un po’in tutto il mondo, soprattutto in estremo oriente, grazie alla sua eccezionale leggerezza e versatilità. A me piace molto proprio perchè trovo sia un giusto compromesso tra il ciambellone da colazione e la torta un po’più carina da presentare agli ospiti, basta davvero un velo di panna montata e un minimo di decorazione et voilà, il nostro “ciambellone” diventa quasi chic. In realtà è molto più di un classico ciambellone, nonostante la difficoltà di preparazione sia praticamente la stessa; contenendo olio, al posto del burro, lo chiffon rimane morbido e umido anche se conservato in frigo, quindi si presta benissimo ad essere farcito con creme delicate e facilmente deperibili.

Chiffon cake alla patata dolce viola
Girando per la rete se ne vedono letteralmente di tutti i colori e di tutti i gusti, ed è anche questo il bello! Basta cambiare aromi o modificare leggermente la ricetta di base e lo chiffon può essere declinato in infinite varianti, dalla più semplice alla più bizzarra. Tra i tanti ingredienti “nuovi” avevo una bustina di patata dolce viola in polvere (qualità ube, la stessa utilizzata per l' halo-halo) che aspettava da qualche mese di essere utilizzata, e quindi via allo chiffon viola (certo, non sarà viola acceso ma almeno è naturale). In passato ho già utilizzato la patata dolce per preparare i satsuma-imo cake (satsuma-imo è un tipo di patata dolce giapponese), di cui dev’esserci anche una foto su Flickr, e altri cakes/muffins deliziosi. La patata dolce viola mi mancava e, da quello che avevo letto, mi aspettavo non conferisse molto sapore al dolce, e invece trovo abbia un gusto ben preciso, difficile da descrivere, che ricorda vagamente la nocciola tostata. Se non trovate questo ingrediente potete ometterlo e seguire la ricetta di base, mi promettete di provarla?


Chiffon cake alla patata dolce viola

La ricetta: chiffon cake alla patata dolce viola

Ingredienti:
  • 4 tuorli grandi
  • 20 g di zucchero
  • 60 g di acqua
  • 60 g di olio di semi
  • 50 g di farina "00
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 50 g di patata dolce viola in polvere (ube)*
  • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere (facoltativo)
  • 4 albumi grandi
  • 90 g di zucchero
  • 8 g di maizena
  • 200 g di panna fresca
  • zucchero a velo a piacere

* sostituire con 30 g di farina “00” per la ricetta di base

Lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungere l'acqua, l'olio, la polvere di patata dolce, l'estratto di vaniglia e la farina setacciata ed amalgamare bene il tutto, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Montare gli albumi con le fruste, quando incominciano a diventare spumosi unire lo zucchero con la maizena, un po’per volta, e continuare a montare fino a quando la meringa non risulterà lucida e soda. Unire 1/3 di meringa al primo impasto, incorporarla delicatamente con movimenti circolari dal basso verso l'alto, incorporare allo stesso modo la meringa rimasta. Versare l 'impasto in uno stampo per chiffon/angel food cake (oppure una ciambella non antiaderente) da 18 cm, senza imburrare (fondamentale per poter capovolgere il dolce, una volta cotto, senza che si stacchi dallo stampo), e cuocere a 150°C per circa 50 minuti (senza aprire lo sportello del forno, per nessuna ragione). Quando il dolce è cotto, toglierlo dal forno e capovolgerlo immediatamente, sistemandolo sul collo di una bottiglia oppure sui piedini dell’apposito stampo, in modo tale che il vapore possa fuoriuscire liberamente dal dolce. Questo passaggio impedisce al ciambellone di collassare e aiuta a mantenere un’alveolatura aperta e regolare e, di conseguenza una leggerezza ed una consistenza soffice ed elastica. Lasciarlo raffreddare del tutto e sformarlo aiutandosi con una spatola o con un coltello a lama liscia. Montare la panna fredda zuccherata ed utilizzarla per ricoprire il dolce. Conservare in frigo.

102 ciliegine:

ilcucchiaiodoro ha detto...

Stratosferica! Sono completamente in estasi per queste immagini!
Donatella

Luciana ha detto...

Fantastico questo dolce!!! originale l'idea della patata viola...l'aspetto è incantevole!! davvero brava cara, come sempre...

lise.charmel ha detto...

ammetto che non avevo mai sentito parlare di chiffon cake prima... trovo che sia davvero una torta molto chic (proprio come gli abiti di alberta ferretti!)
bello anche il coltello di vetro!

kiarina77 ha detto...

Che meraviglia... senza parole, sia per il dolce che per la foto! Complimenti!

Simo ha detto...

Che colore incantevole...è quasi un peccato mangiarla!

k@tia ha detto...

ma che meraviglia è??? Lo so, sono noiosa, faccio sempre gli stessi commenti ... ma tu sei veramente fantastica!!! La bustina di patata viola a me, personalmente, mancava!!! mai vista, ne sentita. Ma una curiosità: tu sei pasticcera di lavoro?? se sì dove ti trovo???? verrei anche in capo al mondo, davvero, per assaggiare una tua fotografia!!!

kristel ha detto...

Il colore viola mi fa impazzire! Io lo provero' nella versione classica perché mi manca la polverina viola. E poi si vede quanto é soffice. Mamma che goduria!!

Anonimo ha detto...

Ma sai che la chiffon cake fa pensare pure me agli abiti impalpabili di Alberta Ferretti?! Pensavo di essere un pochino strana... ;)
Non ho mai avuto occasione di provare la patata dolce viola, ma mi incuriosisce da morire... Soprattutto dopo la tua descrizione di simil nocciola!
A presto e buona giornata,
Carolina

UnaZebrApois ha detto...

prometto!Prometto!!!Una torta così dev'essere buonerrima!!!E l'idea della patata viol mi affascina terribilmente!!!Davvero super!

G ha detto...

Questa volta mi lasci proprio senza parole! Non conoscevo questa torta e già il nome mi seduce incredibilmente (..l'altra mia passione/ossessione è la moda.. come del resto per tutte, no? :P). La foto, estremamente chic e decadente, crea una suggestione di senza tempo, di favola, di principessa moderna.. Sì, Alberta Ferretti è perfetta. E infine i dolci (e anche le persone) che preferisco sono quelli che anche se vestiti con i vestiti più belli (la patata viola non ce l'ho -ma la cerco ;)- ma ho briciole di rosa e violetta cristallizzata prese a Parigi! :)))) ) nella sostanza sono il più semplice possibile. Questa chiffon cake finisce in cima alle cose da provare! Grazie!!!

Cinzia ha detto...

Wow che buono mi sa che te lo copio...Buona giornata!!!

Gambetto ha detto...

Un piccolo capolavoro di golosità e versatilità.
E'sempre un piacere passare da queste parti, complimenti davvero :)))

Barbara ha detto...

già a guardare le foto è come averlo mangiato! bellissimo!!

Ciboulette ha detto...

Questa cosa di rovesciare la torta sul collo di una bottiglia e' quello che piu' mi spaventa della chiffon cake, sono convinta che farei un disastro. Oggi non vedo le tue foto, e questo e' un male! :(
Pero' ho ancora una bustina di farina di ube che aspetta di essere usata..domanda: la tua era abbastanza granulosa, come una farina di mais? E' l'unica cosa che mi fa un po' strano di questa "fecola" dal colore bellissimo.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

nelle tue mani tutto diventa magico.........una tentazione!!baci imma

Paula ha detto...

oh Dear, I absolutely love this knife! ... and this cake of course too :)

carlotta ha detto...

che bellezza! ancora una volta complimenti per la ricetta e lo styling inconfondibile!

Alelunetta ha detto...

ah la patata dolce viola! l'ho scoperta per caso e mi sono innamorata del suo colore tanto da averla messa pure nel gelato!!! :)))
credo che il sapore dell'ube sia più o meno intuibile in base al tipo di impasto utilizzato, questo chiffon cake che contiene olio invece che burro sembra lo esalti proprio! :)) brava!!!

Cristina ha detto...

non ho lo stampo ma la chiffon la faccio spesso perché si presta benissimo per le mie torte decorate e il sapore è ottimo con qualunque aroma.
Bellissima questa variante in viola, non mi pare di aver visto in giro la patata in questione ma prometto di cercarla e provare questa versione che mi intriga moltissimo. solo una domanda, lo stampo è quello da 18 cm?
Complimenti per il blog, foto accattivanti, bei post... insomma, ti seguo con enorme piacere. un caro saluto

Lilja ha detto...

Ma è B E L L I S S I M A!!!!
Il top viola è delizioso...

Anonimo ha detto...

Fantastica! Vien voglia di replicarla subito. Peccato che la patata dolce viola sia alquanto difficile da reperire. Comunque grazie per la bella immagine e per consentirci di fantasticare...
Nicoletta

Serena ha detto...

Troppo intrigante questa chiffon cake...e questa polverina viola la rende davvero fatata!

Fiordilatte ha detto...

l'ho acquistata anche io quella meravigliosa polverina viola! però non ho ancora deciso come usarla :D chiffon cake? dovrò attrezzarmi e compare lo stampo ;)

Tuki ha detto...

@ lise.charmel: il coltello è di plastica ;)

@ simo: sarebbe un peccato il contrario, anche perchè è semplicissima da fare!

@ K@tia: ti ringrazio molto ma non sono una pasticciera :)

@ kristel: provalo in versione classica, puoi giocare sull'aroma. Fammi sapere!

@ Fanny: thank you cacahuete :D

@ G: pensa che stavo per decorare con le violette cristallizzate, l'effetto sarebbe stato bellissimo ma il sapore non c'entrava niente. Uno chiffon alla violetta però.. sarebbe super chic!

@ Cinzia: copialo e fammi sapere se ti è piaciuto ;)

@ Ciboulette: è impossibile fare un disastro, a meno che tu non decida di imburrare lo stampo (cosa che NON si fa). La chiffon rimane letteralmente incollata allo stampo fino a quando tu non la stacchi con un coltello/spatola, per cui può rimanere a testa in giù quanto vuoi tanto non-si-stac-ca :))

@ Alelunetta: vero, e poi la polvere di ube reidratata lascia la torta ancora più umida e morbida, ho notato che questa volta è rimasta ancora più soffice del solito!

@ Cristina: si lo stampo è da 17-18cm, è scritto nella ricetta.

@ Lilja e Serena: il top viola patata viola in polvere, non avevo altro e ho usato quella per non lasciarla bianca ;)

@ Fiordilatte: io sto già pensando a come utilizzare la mezza bustina rimasta!

Grazie a tutti!

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

La proverei eccome, mi ha conquistata già dalla foto con quel particolarissimo colore viola, poi ho letto la tua descrizione è la sto desiderando fortemente. Ed è pure una cosa che non ho mai preparato prima d'ora. Prima però devo procurarmi lo stampo da chiffon, nonché la polverina viola e so che non sarà facile!

Un bacione Tuki, domani parto per la Puglia, ci si rilegge a settembre :) Buone vacanze se non ci sei ancora andata.

Tuki ha detto...

@ Sara: per te che sei di Bologna non dovrebbe essere tanto difficile trovare l'ube, c'è Asia Mach (http://www.asiamach.com/) che vende prodotti orientali e ce l'ha, io li avevo contattati per acquistare alcuni prodotti ma non spediscono piccole quantità. Nemmeno lo stampo è difficile da trovare (il mio, della Wilton, esiste in due misure, 17 e 25 cm), ma nel frattempo puoi tranquillamente provare in una ciambella piccola e alta. Di nuovo, buone vacanze :)

Barbara ha detto...

Davvero meravigliosa e sorprendente...

La polverina magica non so nemmeno dove trovarla, ma la chiffon delvo provarla (viola o meno).

Grazie Tuki, come sempre per l'ispirazione,
B

la signora delle camelie ha detto...

Assolutamente meravigliosa!
Io adoro la patata dolce viola, la proverò sicuramente.
Grazie

manuela e silvia ha detto...

Ciao! anche noi siamo amanti del genere ciambellone, ed in versione più delicata lo apprezzeremmod i certo! molto particoalr eil sapore che deve dare la patata viola: un ingrediente curioso che ci piacerebbe provare!
baci baci

G ha detto...

@Tuki: sì, stavo pensando a una variante aromatizzata alla rosa, che forse è più facile da trovare come aroma, decorata con i cristalli di rosa e da accompagnare a un ottimo tè inglese alla rosa per un tè con le amiche trop chic, no? ;) ohhh uffa!!! voglio la mia cucina!!! non ce la faccio piùùùù ad aspettare! :(((

Nene ha detto...

Ma è sofficissima!!!!
Devo devo devo provare a farla! Complimenti anche per le foto sono splendide!
http://pellegrinidiartusi.blogspot.com

la signora delle camelie ha detto...

Anch'io stavo pensando ad una variante con la rosa da decorare con i petali...sarebbe meravigliosa!

Alessia ha detto...

Sarà che è del mio colore preferito (adoro il viola in tutte le sue variazioni!), sarà che la chiffon rimane per me una chimera - non avendo ancora lo stampo- sarà che esce dalle tue mani fatate, ma è spettacolare!

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

pandispagna ha detto...

provarla? cara Tuki, mi hai fatto venire una gran voglia di sperimentarla e fare la mia versione di chiffon (cup)cake!! ti farò sapere come viene! Buona settimana, Francesco

Tery ha detto...

Ma quanto è bella??????
Altro che ciambella!! Questa è proprio una meraviglia!
Prendo nota e la faccio al più presto!!

piccoLINA ha detto...

troppo bella!!! Io ho appena scoperto la chiffon e mi ha conquistata al primo morso! Se trovo le patate viola la faccio!
Bellissimo anche il tuo blog!
A presto
Paola

Ly ha detto...

No se si estará bueno, pero desde luego es precioso!!
bss

Anonimo ha detto...

Ciao Tuki.
Io non ti ho mai scritto ma ti seguo da tanto tempo, aspettando sempre con ansia l'uscita di ogni tuo post, perchè so che imparerò sempre qualcosa! Stavolta non posso trattenermi: devo scriverti perchè questa chiffon cake è splendida! La voglio fare da tanto tempo e la proverò (sperando che non si attacchi al normale stampo da ciambella...). Grazie per la ricetta, per l'innovazione, la delicatezza..e le foto splendide naturalmente!

Caris (Maria Grazia da Roma)

Tuki ha detto...

@ Maria Grazia: la chiffon deve proprio attaccarsi allo stampo (lo spiego nella ricetta), altrimenti non puoi capovolgerla e tenderà ad abbassarsi tantissimo. Ti consiglio di utilizzare comunque uno stampo da ciambella apribile, così avrai meno difficoltà a sformarla (prima passi il coltello intorno ai bordi e togli il cerchio, e poi passi il coltello sul fondo).

Nepitella ha detto...

Ma dai??? Mai sentinto questo nome per una torta e se che ho una sorella pasticcera :-) Assolutamente da provare, la tua mi sembra un sogno :-)

Adriano ha detto...

Un'opera d'arte! come tante altre cose che vedo qui da te ;)

battuto ha detto...

Ciao, complimenti dalla danimarca. Veramente un blog meraviglioso! Fatto molto bene e ti da la voglia di mangiare ogni dolce che c´e..
Ho un blog sul cibo italiano(ho lavorato in Toscana e la mia fidanzata é italiana). É Scritto in danese pero! Vorrei mettere un link al suo blog.
cordiali saluti, Claus
www.battuto.wordpress.com

battuto ha detto...

Intendevo, che vorrei mettere un link del suo sito sul mio blog...
claus

Tuki ha detto...

@ Nepitella: allora provala e fammi sapere!

@ Adriano: grazie di cuore.

@ Battuto: grazie, certo che puoi mettere il link al mio sito :)

Valentina ha detto...

ma porca paletta!!! possibile che non riesco a trovare ste patate viola!!?? l'unico posto dove le ho viste è stato Londra!!! uffa!! voglio farle anche io una torta bella così!!

stefania.confidential ha detto...

Magnifico mi ricorda davvero nei colori i tessuti fluttuanti veli delle sfilate, sei bravissima !

SILVIA ha detto...

Mamma che bella!!Sarà la nostalgia dell'estate appena trascorsa... ma anch'io in questo periodo ho sempre più voglia di coccolarmi con dolci e dolcini... proprio ieri mi sono messa ai fornelli e ho preparato un TORTINO MORBIDO AL CIOCCOLATO CON SALSA ALLA VANIGLIA, se vi va ho pubblicato la ricetta sul mio blog http://congustoblog.it/! VI ASPETTO

Anonimo ha detto...

Bello da fare invidida, sei veramente brava.
Ma se volessi provare a farlo aromattizandolo al caffè come mi consiglieresti di mouvermi?
Grazie Barbara
A dimenticavo sono nuova del giro.

Filli ha detto...

E' semplicemente meravigliosa,è così leggera che scivola sulle papille come seta!!!!

Sono anche io una nuova entrata!!
Ti ammiro molto!
Filli

sandra longinotti ha detto...

deliziosa questa torta e molto carino il tuo blog, non lo conoscevo, passerò ancora a trovarti!

Stefy e Rosy ha detto...

Beh, la foto parla da sola...davvero notevole!!!
Passo velocemente per invitarti a partecipare alla mia raccolta

http://noidueincucina.blogspot.com/2010/09/la-nostra-prima-raccolta-il-tempo-delle.html

Ciao Stefania

Anonimo ha detto...

Complimenti la torta è raffinata,la foto è accattivante.Veramente un lavoro fatto bene.
Rut

Anonimo ha detto...

Dimenticavo,questo è il mio sito senza glutine.Rut
www.nonsolospighedigrano.org

Tuki ha detto...

@ Barbara: per la versione al caffè potresti provare a sostituire l'acqua con caffè oppure aggiungere 6-7 cucchiaini di caffè solubile. Io aggiungerei anche pochissimo zucchero.

Roberta ha detto...

ti seguo da un pò e...grazie...sei strepitosa!!
e la torta? anche!!
l'ho provata subito, senza stampo giusto e appendendola in modo ridicolo (papà e bimbi hanno riso per ore) perchè non stava in equilibrio sulla bottiglia...risultato: ne ho già dovute rifare altre tre!!!
Baci

La Gaia Celiaca ha detto...

scopro ora per caso casissimo questo blog, e sono rimasta estasiata.
bellissimo, con ricette favolose.
ti seguirò d'ora in poi, e sono felice di averti scoperta.
complimenti!

vincent ha detto...

Hello,


We bumped into your blog and we really liked it - great recipes YUM YUM.
We would like to add it to the Petitchef.com.

We would be delighted if you could add your blog to Petitchef so that our users can, as us,
enjoy your recipes.

Petitchef is a french based Cooking recipes Portal. Several hundred Blogs are already members
and benefit from their exposure on Petitchef.com.

To add your site to the Petitchef family you can use http://en.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form or just go to Petitchef.com and click on "Add your site"

Best regards,

Vincent
petitchef.com

Tuki ha detto...

@ Roberta: già 3 volte? allora mi sa che vi è proprio piaciuta! E comunque mi sono divertita un sacco anch'io prima di acquistare lo stampo apposito :))

@ Gaia: benvenuta! Non so perchè ma ero convinta di averti già vista qui, incomincio a perdere colpi XD

maria luisa ♥ ha detto...

Mamma mia che bello!!! E' strepitoso agli occhi sicuramente anche al palato, il tuo blog è bellissimo con delle foto magnifiche, ti seguirò molto volentieri!!A presto!

MarinaM ha detto...

Stavo cercando una ricetta e mi imbatto nel tuo blog (deliziosamente minimal, adoro le ciliege) e mi leggo la preparazione del dolce, "non imburrare, perché non si stacchi?????" ci ho messo un po' a capire, ma adesso va provato assolutamente. Geniale! a presto

luieleiincucina ha detto...

Tuki, ho provato i tuoi lemon meltaways... sono deliziosi ma forse ho parsimoniato col limone...sanno si di questo aroma ma è più un sentore di fondo che una nota dominante.
volendo io qualcosa di più deciso, ti chiedo: devono essere così o si potrebbe aumentare la dose di succo per farli più limonosi??
grazie
Valeria

Anonimo ha detto...

cara cilieginasullatorta ti ho scoperto per caso stasera, leggevo dell'estratto di vaniglia sul blog di dario b ed ho trovato il tuo exp..molto interessante !
Ma in home page trovo niente di meno che un sorbetto di pesce tabacchiera o saturnina...mi hai catturato...ovv a pasta biancA !!
maurooo

fiOrdivanilla ha detto...

meraviglia delle meraviglie... sono incantata davanti al monitor *_*

Anonimo ha detto...

Ciao Tuki complimenti per il blog meraviglioso!!! ti prego aiutami stò impazzendo perchè su flickr nel tuo album c'è la foto della focaccia con l'uva splendida ma la ricetta? sto impazzendo non la trovo ti prego aiutami? ciao Alessio.

guudfuud ha detto...

Mi unisco ai complimenti per la ricetta e per il blog, di cui mi ha parlato un'amica...
Brava

Jean-Luc... guudfuud

Anonimo ha detto...

Tuki ti prego rispondi visto che domani devo fare la focaccia con l'uva!!! pleaseee!! grazie.Alessio

Tuki ha detto...

@ Valeria: puoi aumentare la quantità di scorza di limone ma non di succo, altrimenti andresti ad alterare la consistenza dell'impasto e la buona riuscita dei biscotti.

@ Alessio: per fare la focaccia con l'uva (o altra frutta) preparo l'impasto della solita focaccia bianca, solo che aggiungo 80 g circa di zucchero (su 500 g di farina). Una volta lievitata distribuisco l'uva e cospargo il tutto con un po'di zucchero semolato.

Anonimo ha detto...

Scusa ma hai una tua ricetta della solita focaccia bianca xchè sul tuo blog non ho trovato niente,oppure ne prendo una qualunque Grazie.Alessio.

Anonimo ha detto...

Questo non è un blog, ma un angolo di paradiso per gli amanti della buona cucina e dell'estetica. Mi piacciono molto i tuoi commenti e le bellissime foto.

Moscerino ha detto...

d'accordo, prometto di provare questa ricetta.
E' un piacere ritrovarti in piena attività; io sono mancata dalla "blogosfera" per un bel po', ma prima che sparissi ricordo che pubblicavi assai di rado, e non mancavo mai di rammaricarmene. Adesso invece ho un sacco di tue ricette da ammirare e sperimentare, e ne sono felice!

cecilia ha detto...

Sei la perfezione! Detto questo, manca tra le tue ricette quella dei chocolate chip cookies, e visto che mi fido solo di te, e ne ho provate tante che sono tutte fasulle, mi potresti aiutare? Grazie mille!

Elisè ha detto...

wow *-* che belle foto!! e poi deve essere sicuramente squisito!!
peccato che non abbia la patata viola
ma dove lo hai preso lo stampo?? perchè è da un po' che giro per negozi ma non lo trovo da nessuna parte :(

Marzia ha detto...

Buongiorno!!
Oggi il nostro blog compie un mese e abbiamo deciso di festeggiare lanciando il nostro primo contest "Ricrea la ricetta". Partecipare è facilissimo, basta fare una nostra ricetta, scattare una foto e mandarcela! Trovi tutte le istruzioni qui http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/2010/10/il-primo-contest-delle-cioccolatine.html
Ci piacerebbe molto se partecipassi!!
Marzia, Giovanna, Laura

Ilaura ha detto...

Che fantastica torta! Presentazione splendida, interessante gioco di colori, belle foto!

Brava!

Ilaura

georgette ha detto...

ho fatto lqa tua torta ed era buonissima..il sapore della patata viola è leggermente noccioloso e mi ha conquistata!però il dolce mi è collassato!sfornato era bellissimo (enorme), l'ho subito rigirato sul quattro bicchieri...dopo 20 minuti vado a vedere e..era alto 3 centimetri a dire tanto!!!perchèèèèèèèèèè???può dipendere dal fatto che:
1. ho aggiunto un pochino di lievito in più all'impasto (mi piacciono le torte sofficissime)
2. ho aperto il forno durante la cottura (purtroppo il mio forno cuoce molto di più da una parte rispetto all'altra e dovevo "bilanciare" la doratura)
sigg
però è rimasto comunque buonissimo e sofficissimo!grazie!

Tuki ha detto...

@ georgette: il lievito non serve, la chiffon è sofficissima di suo, in ogni caso non c'entra con il collassamento del dolce, che temo sia dovuto piuttosto all'apertura del forno. I dolci senza lievito (nel tuo caso c'era ma poco, immagino) vanno portati a cottura senza mai aprire il forno.

Anonimo ha detto...

Ube...mi chiedevo se sei Filippina? Bellissima foto e assicuro i lettori di quanta bontà ha questa torta, se poi dentro mettiamo la crema di "macapuno" cioè una specie di cocco gelatinosa profumato di pandan....PARADISO. Io preparo un normale Pan di Spagna poi aggiungo polvere o liquido di ube.

Sylvie ha detto...

Your cake is beautiful. Where did you find the potato powder ?

Votre gâteau est magnifique Où avez vous trouve la poudre de pomme de terre vitelotte ? patata dolce viola in polvere ?

Y a til un moyen de faire soi-m^me cette poudre sinon ? Is there a way to home made this powder.

I can read Italian if it is easier for you for the answer. Vous pouvez me répondre en italien si c'est plus facile pour vous.

Tuki ha detto...

@ Sylvie: you can easily find this powdered purple yam called "ube" in Asian food shops (also on the web). You can also try to make your own purple yam powder dehydrating thin slices of purple yam and then processing them to obtain the powder. Hope this helps!

Sylvie ha detto...

Gracie
for your answer. I could not find it in France I'm going to Milan tomorrow for work but I hope to find some time to get out to an asian shop to buy it :-)

Katie ha detto...

Splendida! E sembra così soooooffice! Credete che troverei l'ube nei naturasì?

Tuki ha detto...

@ Katie: non l'ho mai trovato al naturasi, dovresti cercare nei negozi etnici.

Lavinia ha detto...

Ciao :) blog splendido complimenti Tuki.
Ti volevo chiedere una cosa se puoi... ho provato a fare questa meraviglia con la ricetta base e mi è venuta bassissima... si e no tre centimetri. Ho usato lo stampo da chiffon cake con i piedini e spesso ho fatto la ricetta con 12 albumi e senza i tuorli e mi è sempre venuta alta...non ho aperto il forno in cottura e come lievito ho usato un cucchiaino di cremor tartaro. Mi dispiace perchè la consistenza mi sembra fantastica ma è proprio bassa. Qualche consiglio? Grazie mille bacio a tutti

Tuki ha detto...

@ Lavinia: se la consistenza è fantastica vuol dire che non ci sono errori, probabilmente non hai usato uno stampo da 18 cm..

Annie ha detto...

La voglio fare per il mio compleanno, spero mi riesca! Soprattutto spero di trovare la ube in polvere...
Ho solo una domanda: il mezzo cucchiaino di lievito in polvere quando andrebbe aggiunto? Con la farina setacciata suppongo...
Complimenti davvero, ti seguo sempre!

Tuki ha detto...

@ Anna: si, sempre con la farina. Io solitamente non lo uso per cui mi è sfuggito di inserirlo nel procedimento ;-)

francesca ha detto...

Ciao,
ho provato a fare a chiffon cake due volte ed entrambe è stato un disastro, per la mia costernazione!
La prima volta, colpa mia, non ho usato uno stampo da ciambella, ma uno da savarin e appena ho girato la torta, questa si è staccata andando spezzandosi.
la seconda volta ho usato uno stampo da ciambella ma idem: si è staccata non appena si è girata.
mi sconcerta un pochino, ho seguito la ricetta al grammo senza aggiungere lievito. Ma perché si stacca?
ogni risposta è benedetta
Francesca

Lascia un commento