lunedì 11 aprile 2011

56
commenti
Cocoa brownies



Brownies alle noci
Okay, Okay, in effetti i brownies sono un tantino fuori luogo in questo periodo, non so voi ma io i dolci di questo genere li ricollego esclusivamente alla stagione fredda, così ricchi e rassicuranti come sono, con quell'aspetto tutt'altro che sofisticato. Fortunatamente (o forse no) riesco a contraddirmi come pochi quando si tratta di scegliere il dolce da preparare. E così, nel bel mezzo della fioritura degli alberi e delle prime (deliziose) fragole di stagione, riesco a farmi venire in mente cose che poco hanno a che fare con la freschezza e i profumi che contraddistinguono i prodotti primaverili. Questa volta mi è venuto il tarlo dei brownies al cacao di Alice Medrich, fatti già diverse volte e mai arrivati davanti l'obiettivo. A differenza delle ricette classiche, che prevedono l'uso del cioccolato fondente, questa ricetta contiene del semplice cacao amaro ed è incredibilmente per-fet-ta. L'esecuzione è davvero elementare ma la cottura va testata in base alle proprie preferenze e al proprio forno, seguendo le indicazioni dell'autrice (20 minuti) i brownies risultano quasi liquidi all'interno, io li preferisco un po'più cotti all'esterno ma ancora umidi e fondenti all'interno e, dopo varie prove, credo di aver trovato il mio tempo di cottura ideale. Mi promettete di provarli?

Brownies al cacao

ricetta adattata da Bittersweet di Alice Medrich
per 16-25 browies

Ingredienti:
  • 140 g di burro
  • 280 g di zucchero
  • 82 g di cacao amaro
  • 2 uova grandi
  • 66 g di farina “00”
  • 1 pizzico di sale (abbondante)
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2/3 di cup di noci sgusciate (facoltativo)

Preriscaldare il forno a 160-165°C. Rivestire uno stampo da 20x20cm con carta forno. Versare il burro, lo zucchero,il cacao ed il sale in un recipiente di vetro e cuocere a bagnomaria, mescolando di tanto in tanto, fino ad ottenere un composto omogeneo e molto caldo (circa 60°C). Lasciar intiepidire leggermente ed aggiungere l’estratto di vaniglia e le uova, una alla volta, lavorando bene con un cucchiaio di legno dopo aver aggiunto ogni uovo. Quando l’impasto risulta lucido ed omogeneo aggiungere la farina setacciata ed incorporarla con l’aiuto di una spatola. Aggiungere le noci tagliate a pezzetti, versare nello stampo ed infornare per circa 25-30 minuti, a seconda del vostro forno, il brownie deve restare leggermente umido all’interno e appena asciutto all'esterno. Lasciar raffreddare, coprire e lasciare in frigo per 3-4 ore (io lo lascio in frigo tutta la notte), sformare e tagliare a cubetti prima di servire.

56 ciliegine:

Paprika&Paprika ha detto...

Certo che li provo!!!Hai ragione, la cottura è importante, se viene cotto troppo diventa secco
quasi subito.I tuoi brownies sembrano paradisiaci!!!

franci e vale ha detto...

Prometto anch'io: certo che li provo!! Mi piace questo tipo di impasto che in lavorazione è praticamente una crema!...primavera o no, come si rinuncia a un dolcetto così? Ciao

Titti ha detto...

Prometto!!!! Li proverò di sicuro anch'io!
Poi secondo me i brownies vanno sempre bene, come si a rinunciarvi?! bacionii

Emanuela Mela ha detto...

Pensa un pò...anche io ieri, in barba al sole, ho fatto i brownies....cioccolato bianco e pistacchi! Quindi, mi hai appena dato una nuova versione da sperimentare ;)

Onde99 ha detto...

Ma scherzi, il tempo per i dolci cioccolatosi non finisce mai!!! Se ti dico cos'ho in mente io... una Sacher, una Foresta Nera... Al confronto i tuoi brownies sono light! Interessante una versione con solo cacao, sicuramente, anche con queste temperature, risulta gradevole!

G ha detto...

Che meraviglia! *.* ma com'è che a te riesce tutto così perfetto??? Prometto che li proverò appena possibile!

Fra ha detto...

Ai brownies non si può mai dire di no! Anzi mi hai dato un'eccezionale idea per un futuro pic nic compleanno! Grazie e un bacione
fra

Ady ha detto...

In realtà Tuki, questi sono i brownies più sofisticati che io abbia mai visto, perfetti, meravigliosi, da provare assolutamente prima dell'estate, buonissima giornata :)

caris ha detto...

questi me li mangerei anche in pieno ferragosto e sulla spiaggia! un'informazione: si devono tenere in frigo per tutto il tempo, prima di servirli (tipo, anche due giorni) o solo una notte e poi li lasci fuori a temperatura ambiente?

Cristina | Positively Beauty ha detto...

Per me i brownies fatti con questa ricetta sono fantastici, l'importante come dici tu e' trovare il giusto tempo di cottura. Ho fatto un post con video proprio qualche settimana fa con la stessa ricetta!
La tua foto pero' e' diecimila volte piu' bella delle mie!!!

Rebecca ha detto...

ma io non ti posso promettere di rifarli, io ti giuro che li rifaccio!:D

Caia ha detto...

che buoni, se il risultato è questo li provo subito!!!

Patrizia ha detto...

Certamente devono essere una vera goduria!!!! Bisogna provarli anche se fuori stagione!!! Ma chi se ne importa che non è la stagione adatta...a queste delizie non si può rinunciare proprio!!! Un bacio e buona settimana...

Patty ha detto...

Ma sei matta? fuori stagione? Ma che ne dici se tiri fuori questi stupefacenti cubettini durante un pic nic in mezzo a un bel prato...pensi forse che qualcuno si tiri indietro? Sieeee...non ci rimangono nemmeno le briciole, e se possono, si accodano anche le formiche. Bellissimiiiiii...Un abbraccio, Pat

Anonimo ha detto...

I brownies sono sempre deliziosi, in ogni periodo dell'anno (anche se effettivamente, con questo caldo, accendere il forno sta diventando già impossibile... )Dove hai trovato quelle cannucce? sono deliziose :) Alessia

Eledit ha detto...

Messi in lista per i giorni autunnali! Come sempre mi dai un sacco di idee fantastiche... grazie!

salamander ha detto...

come dire di no a questi brownies!!!! certo che li proviamo!

Gaia ha detto...

sono perfetti.
inverno e estate e pure autunno e primavera...
;-)

lys ha detto...

Buoni, quasi quasi li preparo il prox weekend....anch'io mi sono resa conto che faccio parte del gruppo "il dolce fuori stagione è meglio!!". La settimana scorsa ho preparato la Linzer torte con tantissimo cacao, cannella, chiodi di garofano e guarnita con marmellata di mirtilli rossi, non è venuta molto dolce (per fortuna!!) ma lo sguardo un po' interrogativo, della serie: guarda che Natale è passato eh? e il freddo pure!!, del resto dela casa è stato evidente..poi pero' la torta è sparita in meno di 48 ore!!!Quindi io i tuoi cocoa-brownies li faccio eccome=))Già li assaporo a pensarci....
un saluto

Agnese ha detto...

anch'io mi faccio prendere spesso dalle voglie fuoristagione... e alle voglie bisogna sempre cedere! sembra proprio ottimo questo brownies!
P.S.: in quante siamo state contagiate dalla passione x le cannucce vintage a righe??? le sto vedendo in molti blog...e anch'io le ho! ;-)

ValeVanilla ha detto...

....sono perfetti.... complimenti, non ti smentisci mai...

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Tempo fa provai anch'io i brownies con il cacao al posto del cioccolato e ti dirò che me ne sono innamorata. Non conoscevo nello specifico questa ricetta, ma ti prometto che la proverò (e come potrei non farlo?) :D

ichigo ha detto...

ma sai che sono così anche io?generalemnte li mangio d'inverno,però ultimamente ho una voglia incredibile di cioccolata!sarà il cambio di stagione......comunque bellissimi!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Per me sono perfetti..inizia l'autunno da queste parti....e amo i brownies, si fanno facilmente anche gluten free..

nico@spadellatore ha detto...

Per farli diventare di stagione basta sostituire le fragole alle noci! ;-)

sulemaniche ha detto...

davvero perfetti ti sono venuti, quasi un gioellino! brava

Claudia ha detto...

Si è vero sono un pò fuori stagione, ma anche io ho appena pubblicato dei cupcakes cioccolatosissimi...che importa se la stagione non è quella adatta, se n dolce è goloso va bene sempre no?! E questi brownies sono perfetti!

Kiara ha detto...

Mamma mia, ogni volta che passo di qui vedo solo meraviglie perfette... complimenti!

lerocherhotel ha detto...

Promesso! Anche perchè a quanto pare sta tornando il freddo...quale occasione migliore? Avremo bisogno di mooooolto conforto e questi sembrano perfetti per lo scopo!

Benedetta ha detto...

aaaaah ma dai! è un cubo perfetto, quello!*_* nemmeno con lo stampino a cubo mi verra' cosi'..è semplicemente stupendo! io uso sempre la ricetta di the hummingbird, ma come faccio a non eseguire pedissequamente il tuo consiglio? un abbraccio

Patty ha detto...

Cara Ciliegina, ti scrivo per informarti che ho utilizzato la tua stupenda ricetta della torta paradiso che ho utilizzato per fare delle tortine monoporzione ed ho linkato il mio post alla tua ricetta. Ti ringrazio infinitamente per l'input, questa ricetta è assolutamente perfetta. Un caro abbraccio. Pat

Roberta ha detto...

Cara Claudia, ho trovato il tuo blog per caso, e inutile dirlo l'ho trovato subito bellissimo. Ho sbirciato il tuo profilo ed è stato come incontrare un'amica con cui inconsapevolmente si è condivisa un'esperinza simile che un po'ci ha fatto cambiare vita...Anche per me Parigi è stata in qualche modo rivelatrice di un un nuovo desiderio, e di una nuova passione...Per la pasticceria e il cioccolato...Tengo un blog anche io, niente di paragonabile altuo che ha delle foto davvero stupende, ma è un angolo in cui tessere i tanti fili della mia vita in un'unica trama. Se ti va vienimi a leggere, mi farebbe davvero piacere. Roberta http://cioccolatodestate.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

SARANNO ANCHE BUONI MA DEI BROWNIES NON HANNO NULLA ..TROPPO ALTI A DALL'ASPETTO, UN TANTINO SECCHI,GLI ORIGINALI SONO BASSI E APPICCICOSI ALL'INTERNO CON LA CROSTA SPACCATA IN SUPERFICIE . SE VAI NEGLI STATES TE NE RENDI CONTO. CIAO

CAMILLA

briciola ha detto...

Non saranno veri e propri brownies (non lo si e non mi interessa: non sono una cultrice degli States!!) ma sembrano assolutamente divini e goduriosi e Tuki, ti prego: dimmi il segreto di tagli così PERFETTI!!! :) Ah... Promesso!!! ;)

Lapappalpomodoro ha detto...

in qualsiasi stagioni sono perfetti.
bravissima!!!
ciao Silvia

chic cham ha detto...

beautiful beautiful. Veramente. Mi piace molto tuo blog

Tuki ha detto...

@ caris: io li tengo comunque in frigo ma li tiro fuori prima di servirli, in modo da portarli a temperatura ambiente.

@ camilla: infatti questi non sono i classici brownies, la crosticina in superficie c'era ma ho capovolto il dolce per dargli un aspetto diverso. Sulla cottura dell'interno potremmo stare a parlare all'infinito, la cottura dei brownies va un po'in base al gusto personale e a me piacciono ancora umidi all'interno ma non cremosi, ma nulla vieta di cuocerli di meno!

Cucina Amore Mio ha detto...

22 aprile
Earth Day
41 Festa della Terra
Se vuoi celebralo, vai in www.cucinaamoremio.com prendi il logo ed esponilo.
Grazie.
Dann/www.cucinaamoremio.com

Mariabianca ha detto...

Sono sbalordita non tanto dalla ricetta quanto dalla fotografia della stessa.Sei una fotografa?
Complimenti a iosa.

Gabriella ha detto...

Li ho fatti! E naturalmente sono risultati buonissimi (solo che avendo usato una teglia un po' più grande, avrei dovuto cuocerli 5 minuti in meno... Ma il sapore era davvero ottimo!), Una curiosità tecnica: il riposo in frigo serve a farli compattare? Io, fidandomi ciecamente, l'ho fatto ed è andata benone, ma mi è rimasto il desiderio di capirne il motivo.
Sempre tanti complimenti.
Gabriella.

Tuki ha detto...

@ Mariabianca: ti ringrazio, non sono fotografa di mestiere ma amo fare foto.

@ Gabriella: il riposo in frigo serve a renderlo più compatto e a facilitare il taglio, altrimenti il brownie tende a rompersi se l'interno è ancora morbido.

Gabriella ha detto...

Capito... Quindi nel mio caso non sarebbe stato necessario dato che li avevo cotti un pochino di più. In ogni caso, erano ugualmente buonissimi.
Mi sono anche accorta di aver dimenticato di dirti che qualche tempo fa ho fatto la nuova torta paradiso ed è venuta benissimo (lascio un commento anche lì?).
Grazie grazie grazie.
Gabriella

Tuki ha detto...

@ Gabriella: si, nel tuo caso non sarebbe stato necessario. Sono contenta ti sia piaciuta anche la paradiso ;)

comeunavolta ha detto...

Ma che fuori stagione, il cioccolato non ha stagione!!! Ma soprattutto come hai fatto a fare quel cubetto perfetto????

Al Cuoco! ha detto...

ciao, scusa forse hai già risposto, ma come hai fatto a tagliarli così perfettamente??
buona giornata :)

Mai ha detto...

Sono stata presa di un attacco di beatitudine... da ore che guardo questa immagine, conto i bucchi dell'impasto e immagino il profumo! Pensavo di farla diventare lo sfondo dello schermo ma poi mi sono svegliato e ho pensato che sarebbe stato controproducente...!
Ma come fai? tutto quello che tocchi diventa perfetto! Voglio imparare!

ti seguo.... !

Palato & Scarpette ha detto...

Ciao lo voglio fare,speriamo bene,grazie per le ispirazioni.-)

Anonimo ha detto...

ciao sono pamela..forno statico o ventilato?non vedo l 'ora di provarli..

Paola Caratto ha detto...

li ho fatti e sono molto morbidi... però è normale che la consistenza sia tipo quella dei chewing gum? almeno, a me ricorda un po' quello O.o

Lascia un commento